Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Il progetto "Ambiente fa scuola"

Logo Ambiente fa Scuoladi Marco Polenta (Apri l'immagine jpg, 170 Kilobyte, 600 per 650 pixel)

 

Perchè un progetto "Ambiente fa Scuola"?

Attualmente ogni giorno ci arrivano delle notizie sull'inquinamento e sulla parziale distruzione del nostro spazio vitale: la scuola non può limitarsi solamente ad osservare, ma deve concretizzare tematiche ambientali nel proprio ambito.
In primo piano deve esserci la promozione di uno sviluppo ecologico e una relazione accurata con il mondo che ci circonda.
I singoli elementi per riuscire a concretizzare una "cultura ecologica" sono l'impegno e la collaborazione di tutti gli scolari, insegnanti, presidi, bidelli, genitori e di tutti coloro che partecipano direttamente o indirettamente al progetto.
Questa nuova forma di studiare, che consente agli scolari di applicare le loro conoscenze in modo pratico, porta a una nuova cultura dell'imparare, a nuove forme di comunicazione, e permette inoltre di assumere responsabilità ed una maggiore identificazione con la scuola.
A causa delle grandi dimensioni del progetto "Scuola e ambiente" non può essere realizzato dall'oggi al domani. Il dettaglio degli argomenti e l'ampio numero di persone partecipanti devono essere coordinati. 

Il punto di partenza del progetto consiste in una rilevazione della situazione attuale della scuola, dalla quale emergano tutti i punti deboli, come a esempio: spreco di energia, mancanza di aree verdi nell'ambito della scuola, ecc.
Successivamente dovranno gradualmente essere migliorati e/o eliminati i punti deboli affinché la scuola possa svilupparsi lentamente in una "scuola ecologica".
 

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::