Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Elettrosmog

Radiazione (Apri l'immagine jpg, 11 Kilobyte, 200 per 175 pixel)

Simbolo per inquinamento elettromagnetico

 

Elettrosmog

L'argomento "inquinamento elettromagnetico" viene tradizionalmente suddiviso in due settori ben distinti:

  • i campi ad alte frequenze
  • i campi a frequenze estremamente basse 

Le sorgenti di inquinamento elettromagnetico ad alte frequenze sono le antenne radio base per la telefonia mobile, i telefoni mobili (detti telefonini, cellulare) ed  i cordless.

Le applicazioni più rilevanti dell'inquinamento elettromagnetico generato dalle principali sorgenti a bassa frequenza (ELF - Extremely Low Frequency frequenza inferiore a 300 kHz) sono legate alla produzione, al trasporto, alla distribuzione e all'utilizzo dell'energia elettrica e all'uso di tutti gli elettrodomestici ed apparecchi industriali che funzionano ad energia elettrica. Ci riferiamo alla frequenza di rete adottata in Europa: 50 Hz.

Per maggiori informazioni:

Elettra 2000

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::