Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Il pi¨ antico manoscritto dell'archivio

Beda il Venerabile, frammento del primo dodicesimo secolo (Apri l'immagine jpg, 1,095 Kilobyte, 1868 per 2916 pixel)

 

Nell'ambito dell'inventarizzazione dell'Archivio Storico della Città di Bolzano, lo storico Hannes Obermair verso la fine del 2008 ha individuato e identificato un importante frammento di un manoscritto, andato perso, della prima metà o della metà del dodicesimo secolo. Si tratta pertanto del più antico testo originale conservato nell'archivio cittadino.
Il frammento pergamenaceo rappresenta una singola pagina del Commento teologico del monaco inglese Beda il Venerabile (672-735) sui Proverbi di Salomone del Vecchio Testamento (In Proverbia Salomonis). Beda è considerato uno dei "dottori della chiesa" e deve la sua reputazione di storico soprattutto alla sua monumentale "Storia ecclesiastica dei popoli anglici (Historia Ecclesiastica Gentis Anglorum)".
Il frammento bolzanino è tratto da una copia altomedioevale del commento bedano del primo 8° secolo, cui sono stati aggiunti successivamente altre glosse di tipo scolastico attorno al 1200.

Per un esamine scientifico del testo e delle sue diverse stratigrafie cfr. Concilium Medii Aevi 13, 2010, pp. 45-57
Free Download: http://cma.gbv.de/dr,cma,013,2010,a,03.pdf

Il Sito ORF Science ha dedicato una pagina alla scoperta.

Bibliografia: Damien Hurst (ed), Bedae Venerabilis Opera, Pars II: Opera Exegetica (Corpus Christianorum. Series Latina 119b), Turnhout 1983, pp. 73ss.

 
Beda il Venerabile, frammento di Bolzano (verso) (Apri l'immagine jpg, 1,257 Kilobyte, 1856 per 2908 pixel)

 
Torna ad inizio pagina
  • Home
  • >Cultura
  • Archivi
  • > Archivio Storico della CittÓ di Bolzano
CittÓ di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 ľ codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::