Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Lo stemma di Bolzano nel 1471

Lo stemma di Bolzano nel 1471

Lo stemma di Bolzano nel 1471 (Cod. 173) (Apri l'immagine jpg, 466 Kilobyte, 1302 per 1139 pixel)

Lo stemma di Bolzano nel 1471 (Cod. 173)

 

Lo stemma di Bolzano come lo conosciamo, prende spunto dal privilegio che è stato conferito alla città (assieme al diritto ad avere un suo consiglio comunale) nel 1381 (luglio 24) da parte del duca Leopoldo III d'Austria. In questo documento Leopoldo concede a Bolzano il diritto di creare un nuovo sigillo che sostituisse quello precedente (das dem rat, der also geseczt wirdet, ain news innsigl unverzogennlich gemacht unnd gegeben werd), riferito ancora alla figura di San Vigilio, il patrono della chiesa vescovile di Trento da cui era partita la prima iniziativa di fondazione del borgo mercato ancora nel tardo 12esimo secolo e a cui si riferiva il primo sigillo cittadino della metà del Duecento.

Non sappiamo quando esattamente dopo il 1381 il nuovo sigillo, e conseguentemente il nuovo stemma furono coniati. Quando appare nella seconda metà del Quattrocento, il nuovo stemma ricalca i colori asburgici capovolti (bianco-rosso-bianco) con al centro una stella dorata a sei punte che presumibilmente è da ricondurre alla Stella maris quale elemento iconografico mariano, ovvero legato alla patrona della chiesa parrocchiale cittadina.

È del 1471 la prima rappresentazione documentata dello stemma all'interno dei fondi archivistici comunali, uno straordinario disegno a colori che fa da frontespizio al codice 173 dell'Archivio storico cittadino, il quale racchiude la contabilità civica di quell'anno (Bürgermeisteramtsraitung) ad opera dell'allora borgomastro Konrad Lerhueber.

A quest'ultimo, grande organizzatore dell'amministrazione comunale, dobbiamo peraltro anche l'inizio della stesura del grandioso Stadtbuch, il "liber iurium" della città di Bolzano, compilato tra il 1472 e il 1525 (Cod. 140).

 
Il frontespizio del protocollo consiliare di Bolzano del 1475 (borgomastro Michael Pübinger - Hs. 4, fol. 1) (Apri l'immagine jpg, 1,752 Kilobyte, 2856 per 3952 pixel)

Lo stemma del 1471, foglio intero (Hs. 173, fol. 1) (Apri l'immagine jpg, 1,624 Kilobyte, 1920 per 2560 pixel)

 
Torna ad inizio pagina
  • Home
  • >Cultura
  • Archivi
  • > Archivio Storico della Città di Bolzano
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::