Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Arte della Diversità

"Arte della Diversità" offre alla città l'occasione di vedere quanto l'arte del teatro e della danza sappiano confrontarsi con le tematiche della "diversità"

Logo dell'Arte della diversità (Apri l'immagine jpg, 60 Kilobyte, 156 per 158 pixel)

 

Da tre anni con "Arte della Diversità" è attiva a Bolzano un'esperienza artistica che ha modificato gli sguardi sulla tematica dell'inclusione e della diversità. Molti gli spettacoli presentati in questi anni, con tre opere teatrali prodotte localmente. Una rassegna coraggiosa che ha coinvolto in una stretta rete di collaborazione e di sinergie enti e associazioni della nostra città troppo spesso lontane tra loro. Una rassegna policentrica che porta in luoghi diversi e decentrati le proprie proposte. Una rassegna multiculturale che parla diverse lingue. Una rassegna di successo che ormai ha consolidato, attraverso il gradimento dei pubblici, il proprio progetto culturale.

Ma quale è il progetto culturale che è stato fortemente condiviso dall'Assessorato alla Cultura e alla Convivenza? La sfida è stata semplice, ma mai scontata, quella del dialogo per superare le "consuete" barriere, quelle tra normalità e diversità, tra culture diverse, quelle tra centro e periferia, quelle tra interazione e difesa dell'identità, il tutto attraverso la poesia del teatro e la leggerezza della danza, con una proposta artistica di altissima qualità. Ma quando sceglieremo di partecipare come pubblico dobbiamo essere consapevoli che gli spettacoli proposti ci interrogheranno, ci indagheranno, ci emozioneranno, ci faranno anche ridere, ma sempre con linguaggi nuovi, mai banali o consueti.

Un sincero ringraziamento va a tutte e tutti coloro che si sono resi partecipi attivamente nel percorso che ha portato alla realizzazione quest'anno di un'edizione di "Arte della Diversità" davvero speciale, che vedrà coinvolti gli enti culturali più importanti della città: il Teatro Stabile, il Kulturinstitut, il Teatro Cristallo e la Fondazione Teatro Comunale e Auditorium Haydn. Una sinergia che guarda al futuro! Grazie a Lebenshilfe & Teatro La Ribalta, genesi di questo progetto, ma un sincero e speciale ringraziamento va ad Antonio Viganò, direttore artistico della rassegna, che la nostra città è orgogliosa di aver adottato.

Patrizia Trincanato
Assessora alla Cultura e alla Convivenza della Città di Bolzano

2013 Arte della Diversità Bolzano

Rassegna 2011-2012

Allegati:

 
Arte della Diversità - Minotauro (Apri l'immagine jpg, 258 Kilobyte, 3543 per 2356 pixel)

Immagine dello spettacolo (©pierotauro) (Apri l'immagine jpg, 3,156 Kilobyte, 2463 per 3543 pixel)

Immagine dello spettacolo (©pierotauro) (Apri l'immagine jpg, 1,338 Kilobyte, 1843 per 2648 pixel)

 
Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::