Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Chiesa dei Domenicani

Chiesa dei Domenicani (1) (Apri l'immagine jpg, 45 Kilobyte, 450 per 416 pixel)

Cappella San Giovanni. Maestro dei Domenicani: "Martirio di San Bartolomeo".

 

I lavori di costruzione iniziano nei primi anni del Trecento, quindi venne ampliata secondo i canoni degli Ordini Mendicanti: aula unica, soffitto ligneo, presbiterio absidato coperto da volte a costoloni, pontile a cinque arcate tra aula e presbiterio, con funzione di divisorio. Nel corso del XIV secolo viene dotata di cappelle gentilizie e avviata la costruzione del complesso conventuale attorno a un chiostro. La suddivisione in tre navate e la costruzione di volte gotiche su pilastri ottagonali risale agli anni tra il 1458 e 1468. In epoca barocca viene aggiunta la cappella dei Mercanti e decorato il coro gotico con affreschi e stucchi. Il convento viene soppresso nel 1785 da Giuseppe II.

La chiesa e il convento dei Domenicani conservano i migliori esempi di pittura giottesca in città e nel territorio intero. Nelle cappelle di San Giovanni, di Santa Caterina, nella sala capitolare e nel chiostro sono all'opera, a partire dal 1330 ca., artisti che fanno proprie le innovazioni figurative sperimentate da Giotto a Padova e subito diffuse in Italia settentrionale. In particolare la cappella di San Giovanni è completamente affrescata con Storie di Maria, Storie di San Nicolò, Storie di San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista.

 
Chiesa dei Domenicani (2) (Apri l'immagine jpg, 42 Kilobyte, 450 per 479 pixel)

Cappella San Giovanni. Maestro dei Domenicani: "Natività" (particolare).

Chiesa dei Domenicani (3) (Apri l'immagine jpg, 47 Kilobyte, 450 per 430 pixel)

Cappella San Giovanni. Maestro dei Domenicani: "Nozze di Cana" (particolare).

Chiesa dei Domenicani (4) (Apri l'immagine jpg, 44 Kilobyte, 450 per 421 pixel)

Cappella San Giovanni. Maestro dei Domenicani: "Trionfo della Morte" (particolare).

Chiesa dei Domenicani (5) (Apri l'immagine jpg, 69 Kilobyte, 450 per 472 pixel)

Navata. Maestro della Madonna Castelbarco: "Madonna Castelbarco" (particolare della cornice).

 
Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::