Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Fondi storici

Fondo Pedrotti: Gloriosus sanctus Romedius nec non Gloriosa domus comitum de Thun, 1699 - Particolare dell'albero genealogico dei Conti di Thun (Apri l'immagine jpg, 49 Kilobyte, 450 per 336 pixel)

Fondo Pedrotti: Gloriosus sanctus Romedius nec non Gloriosa domus comitum de Thun, 1699 - Particolare dell'albero genealogico dei Conti di Thun

Sezione Rari: Missale Romanum, 1493 - Dettaglio segnalibri in pelle (Apri l'immagine jpg, 68 Kilobyte, 500 per 375 pixel)

Sezione Rari: Missale Romanum, 1493 - Dettaglio segnalibri in pelle

Fondo Pedrotti: Flora dell'Italia settentrionale rappresentata colla fisiotipia dai fratelli Carlo e Agostino Perini, 1854 - Particolare (Apri l'immagine jpg, 34 Kilobyte, 450 per 336 pixel)

Fondo Pedrotti: Flora dell'Italia settentrionale rappresentata colla fisiotipia dai fratelli Carlo e Agostino Perini, 1854 - Particolare

 

 

 

 

Fondo Giovanni Pedrotti

GIOVANNI PEDROTTI, (Trento 1867-1938) fu uno dei più attivi esponenti dell'irredentismo trentino, appassionato naturalista, presidente della Società degli Alpinisti Trentini, cultore di storia patria. Nella sua Biblioteca privata raccolse pubblicazioni di vario genere, soprattutto di argomento trentino-tirolese. Nel 1951 il Comune di Bolzano acquisì la parte più consistente (oltre 5000 opere) della sua "Biblioteca trentina" , le opere rimanenti (circa 2.600) sono conservate presso la Biblioteca della Montagna-SAT di Trento.
La raccolta è conservata nella Sala Pedrotti al 2° piano e può essere consultata esibendo un documento di identità.
Il fondo è stato completamente catalogato ed è consultabile in linea

Fondo Lamberto Bravi

Donata alla Biblioteca agli inizi degli anni '70 dagli eredi del bibliotecario Lamberto Bravi, la raccolta comprende circa 15.000 opere di carattere storico-letterario.

Sezione RARI

Il fondo più prezioso della Biblioteca Civica è costituito da quasi 300 edizioni di pregio, custodite in parte presso la biblioteca stessa, in parte presso il Museo Civico di Bolzano.

Il Fondo Rari raccoglie antichi libri a stampa ed edizioni rare di ogni secolo, tra cui numerose cinquecentine, molte delle quali di particolare interesse bibliografico e tipografico.
 
Le opere provengono dai nuclei costitutivi della biblioteca, ovvero la biblioteca Morandi e la biblioteca Pistelli, e da donazioni e depositi.

La collezione si trova nella Sala Pedrotti e può essere consultata secondo un apposito regolamento da lunedì a sabato dalle 9 alle 17. Dato che alcune opere sono oggetto di restauro, si raccomanda di prenotare telefonicamente (0471/997 941) la consultazione.


 

Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::