Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Lunatici, idioti, dementi

Biblioteca civica "C. Battisti", via Museo 47

14.03.2019

Incontro con lo scrittore Ermanno Cavazzoni. Seminario Internazionale sul Romanzo – L’opera che non c’è-Tra narcisismo di massa e nuove frontiere culturali. Ore 18.00. Entrata libera.

Locandina/Plakat Lunatici idioti dementi (Apri l'immagine , 212 Kilobyte, 1066 per 1508 pixel)
 

La Biblioteca civica in collaborazione con i Licei "Pascoli" e "Carducci" e la rivista on-line "Fillide", partecipa per il terzo anno al (SIR) Seminario Internazionale sul Romanzo, un'iniziativa dell'Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia, arrivata alla XI edizione.

Il tema dell'edizione 2018-2019 è L'opera che non c'è-Tra narcisismo di massa e nuove frontiere culturali.

Nell'incontro dal titolo "Lunatici, idioti, dementi", Ermanno Cavazzoni conversa con il prof. Massimo Rizzante.

«Il vizio peggiore di uno scrittore è considerare la letteratura un modo per arrivare velocemente al successo. Un vizio purtroppo molto diffuso. Detesto e mi rovinano l'animo gli scrittori che sgomitano e litigano, me ne tengo lontano a fini terapeutici. La letteratura è bella perché è inutile.»

Così Ermanno Cavazzoni, in un'intervista di qualche anno fa, sintetizza il suo giudizio critico sugli scrittori che invece di mettere al centro l'opera, mettono se stessi, il proprio narcisismo, e la smania del successo.

Ermanno Cavazzoni, già docente di Estetica all'Università di Bologna, autore di romanzi e racconti. È stato tra i curatori della rivista "Il semplice" e condirettore con Gianni Celati e Walter Pedullà del bimestrale "Il Caffè illustrato". Nella sua narrativa predomina il gusto del paradosso e l'attenzione a figure marginali ed eccentriche, che meglio rappresentano la visionarietà dell'esistenza umana, come nel romanzo "Il poema dei lunatici", pubblicato da Bollati Boringhieri nel 1987 e poi da Guanda nel 2010, e da cui Federico Fellini ha tratto il film "La voce della luna", interpretato da Roberto Benigni e Paolo Villaggio.

L'incontro è aperto a tutti gli interessati e sarà valido come aggiornamento per gli insegnanti, a cui verrà rilasciato l'attestato di partecipazione.

Biblioteca civica Bolzano (Apri l'immagine jpg, 11 Kilobyte, 123 per 120 pixel)
 
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::