Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Incontro online del Gruppo di lettura “Tutto torna”

Gruppo di lettura

22.01.2021

In gennaio il Gruppo di lettura si riunisce online per parlare de “La morte in banca” di Giuseppe Pontiggia. Alle ore 18.00 in videoconferenza su Jitsi Meet.

Giuseppe Pontiggia, La morte in banca (copertina) (Apri l'immagine , 44 Kilobyte, 283 per 460 pixel)
 

Da novembre 2020 il Gruppo di lettura si dedica al tema del lavoro in letteratura attraverso le opere di alcuni importanti autori italiani.

Nel terzo incontro si discuterà de La morte in banca di Giuseppe Pontiggia pubblicato nel 1959.

"Protagonista di questo romanzo breve - che segnò l'esordio di Pontiggia nel segno di una grande maturità stilistica - è un giovane poco più che adolescente, costretto dalla situazione economica a entrare in un universo che gli è alieno - il mondo spersonalizzato e frustrante dell'impiego in banca. Inizialmente egli spera di poter conciliare il lavoro quotidiano con le sue aspirazioni segrete ma, quando il progetto si rivela irrealizzabile, sprofonda nel grigiore della sua condizione, facendo di essa il proprio unico, esclusivo orizzonte." (dalla quarta di copertina dell'edizione Mondadori 2020)

Giuseppe Pontiggia nasce a Como il 25 settembre 1934. A diciassette anni, ultimato il Liceo classico, inizia a lavorare in banca. Prende parte fin dalla fondazione (1956) alla redazione del Verri, rivista d'avanguardia diretta da Luciano Anceschi, che pubblica nel 1959, nei suoi "Quaderni", La morte in banca insieme con cinque racconti. Nello stesso anno si laurea all'Università Cattolica di Milano con una tesi sulla tecnica narrativa di Italo Svevo. Lasciata la banca nel 1961, si dedica all'insegnamento serale: l'ampio tempo libero gli consente di approfondire letture, interessi ed esperienze in molteplici direzioni. A metà degli anni Sessanta inizia la collaborazione con Adelphi - con cui pubblica nel 1968 L'arte della fuga, e in seguito con Mondadori - per cui cura, sin dal primo numero nel 1961, l'Almanacco dello Specchio. Svolge attività saggistica e critica, occupandosi di autori classici e di moderni e contemporanei e negli anni Novanta dà vita a una scuola di scrittura creativa. Nel 2000 vince il Premio Campiello per il romanzo Nati due volte. Muore a Milano il 27 giugno 2003.

In attesa di potersi di nuovo riunire in Biblioteca Civica, il gruppo di lettura si dà appuntamento online! Per iscrivervi e ricevere il link di collegamento alla videoconferenza con tutte le istruzioni, scrivete a infobiblio@comune.bolzano.it .

La partecipazione è libera e nuovi/e partecipanti sono i/le benvenuti/e!

Trovate tutte le informazioni e i contatti del gruppo di lettura qui.

Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::