Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

"Libertà va cercando, ch'è sì cara"

Galleria Civica di Bolzano, piazza Domenicani 18

Mostra

dal 24.10.2009 al 08.11.2009

Dall'esperenza del carcere una possibilità di rinascita. Inaugurazione: 24 ottobre, alle ore 16.30. Ingresso libero.

Mostra Libertà va cercando ch'è sì cara (Apri l'immagine jpg, 35 Kilobyte, 480 per 517 pixel)
 

Il principale intento della mostra è il documentare che, paradossalmente anche in carcere, un luogo dove tutto sembra finalizzato alla privazione della libertà, può nascere una domanda di verità di sé, inizio di un percorso di riconquista dell'umano. Proprio il riconoscimento dell'errore e la richiesta di perdono agli uomini e a Dio è il principio di un cammino di redenzione. Si scoprirà così che, anche chi sta espiando una pena può dare testimonianza di libertà, umana e di fede. Persone colpevoli dei peggiori crimini vivono la reclusione come possibilità di ripresa della dignità umana e imparano che la libertà non dipende dalle circostanze.

Programma:

  • 24.10. ore 16.30
    apertura della mostra
  • 26.10. ore 18.00
  • "Le istituzioni carcerarie a Bolzano nei secoli"
    Conferenza a cura dell'Archivio Storico della Città di Bolzano.
    Interverranno: Christoph von Hartungen e Hannes Obermair
  • 28.10. ore 18.00
    Presentazione della mostra presso
    la Sala di rappresentanza del Comune di Bolzano,
    vicolo Gumer, 7
    Partecipanti alla tavola rotonda:
    Dr. Luigi Spagnolli,
    Sindaco di Bolzano
    Dr. Annarita Nuzzacci,
    Direttrice delle Carceri di Bolzano
    Avv. Maria Carmela Carriere,
    Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Bolzano
    Dr. Alessandro Pedrotti,
    Direttore progetto Odòs, Bolzano
    Dr. Nicola Boscoletto,
    Presidente cooperativa Giotto, Padova
    Conduzione:
    Dr. Roberto Vivarelli,
    della sede Rai di Bolzano
  • 30.10. ore 20.45
    Letture di lettere dal carcere con
    la partecipazione dello scrittore
    Davide Rondoni
  • 8.11.
    Chiusura della mostra

Orari d'apertura:
ore 9.30 - 12.00, ore 16.00 - 19.30 tutti i giorni anche il 1.11

Infos e prenotazione visite guidate:
svolte in collaborazione con il progetto Odos,
tel. 0471 285 816
(da lunedì a venerdì ore 15.00 - 19.00 per le prenotazioni)

Con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Bolzano.

Condividi articolo:
 
  • Home
  • >Cultura
  • > Appuntamenti
  • > "Libertà va cercando, ch'è sì cara"
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::