Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Stadttheater / Teatro Civico / Teatro Verdi di Bolzano. Storia di un teatro di confine (1918-1943)

Antico Municipio, via dei Portici 30 - Antica Sala del Consiglio, 1° piano

Conferenza e dibattito

14.12.2009

Ore 18.00, presso la sala conferenze.

Il Teatro Verdi distrutto dalle bombe il 2 settembre del 1943 (Apri l'immagine jpg, 64 Kilobyte, 554 per 569 pixel)
 

Sarà presentato alla cittadinanza il progetto relativo al libro e alla mostra (che si terrà nel capoluogo dal 15 ottobre 2010 al 30 gennaio 2011) dedicati allo Stadttheater/Teatro Civico/Teatro Verdi, il magnifico teatro di Bolzano distrutto dai bombardamenti nel 1943.

Nel corso della conferenza saranno illustrati gli esiti della ricerca storica in corso ed i documenti storici custoditi su questo teatro: presso l'Archivio Storico della Città si conservano infatti i progetti originali dell'edificio, dovuti all'architetto Max Littmann di Monaco, e documentazione relativa all'attività amministrativa e culturale del teatro, oltre ad interessante documentazione fotografica dell'edificio bombardato.
La ricerca raccoglie i contributi di studio di Massimo Bertoldi, curatore del volume, Rolf Petri, Roberto Festi, Angela Mura, Hannes Obermair e Silvia Spada.

Partecipano all'incontro l'Assessore alla Cultura, Ricerca e Piano di Sviluppo strategico del Comune di Bolzano Primo Schönsberg, Angela Mura dell'Archivio Storico della Città di Bolzano e Massimo Bertoldi.

Per informazioni:
Archivio Storico della Città di Bolzano
0471 997 291
angela.mura@comune.bolzano.it 

Il vecchio teatro: Stadttheater/Teatro Civico/Teatro Verdi
Durante l'amministrazione del borgomastro Julius Perathoner il Comune di Bolzano realizzò un magnifico teatro nei giardini della stazione, denominato Stadttheater/Teatro Civico. L'incarico di progettazione del nuovo teatro cittadino fu assegnato dal magistrato cittadino all'architetto Max Littmann di Monaco in data 13 giugno 1913. Il cantiere per la costruzione aprì il 16 luglio 1913: i lavori di costruzione furono rallentati dallo scoppio del primo conflitto mondiale.
Lo Stadttheater/Teatro Civico, poi chiamato Teatro Verdi negli anni del fascismo, fu solennemente inaugurato il 14 aprile 1918: aveva una capienza complessiva di 750 posti (il numero è notevole, se pensiamo che il teatro attuale ospita 800 posti) ed era dotato di platea, palchetti e galleria.
Nel corso dei 25 anni della sua attività lo Stadttheater/Teatro Civico ospiterà compagnie tedesche e italiane, e attori di fama che proposero commedie, operette, opere liriche (la Exl - Bühne, Else Wohlgemuth, Alfred Gerasch, Emma Gramatica, Cesco Baseggio, Memo Benassi sono solo alcuni esempi dei personaggi di spicco che calcarono le scene di questo teatro).
Il 2 settembre 1943 lo Stadtteather/Teatro Civico fu bombardato e reso inagibile.

Condividi articolo:
 
  • Home
  • >Cultura
  • > Appuntamenti
  • > Stadttheater / Teatro Civico / Teatro Verdi di Bolzano. Storia di un teatro di confine (1918-1943)
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::