Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Celebrazioni e iniziative per i 10 anni dalla scomparsa di don Giuseppe Rauzi.

Bolzano

Commemorazione

dal 22.11.2012 al 23.11.2012

“Tutto ha la sua stagione ogni evento il suo tempo sotto il cielo” Qoèlet, 3.1

Logo del Centro per la Pace di Bolzano (Apri l'immagine jpg, 101 Kilobyte, 400 per 380 pixel)
 

Il prossimo 22 novembre 2012 saranno trascorsi 10 dalla scomparsa di don Giuseppe Rauzi , già parroco della Chiesa della Visitazione di Bolzano ed insegnante presso il liceo Carducci.
Per l'occasione a Bolzano avranno luogo alcune celebrazioni e momenti in suo ricordo.
Le iniziative coinvolgono la parrocchia della Visitazione, l'associazione Ermete Lovera, il Club Anziani della Visitazione, con il coordinamento della circoscrizione Europa Novacella.

PIAZZA DON GIUSEPPE RAUZI
Innanzitutto giovedì 22 la piazza antistante la parrocchia della visitazione, in Viale Europa 3, verrà intitolata a Don Rauzi.
La cerimonia si terrà alle ore 11.

Messa in suffragio e serata di ricordi e testimonianze
Giovedì 22 alle ore 18.30
si terrà quindi alla Visitazione una Messa in suffragio alla quale farà seguito alle ore 20.30 un incontro pubblico intitolato "Canzoni, Musiche, Immagini e testimonianze in ricordo di Don Giuseppe Rauzi. 2002-2012" nel corso del quale prenderanno la parola molte persone, amici e conoscenti, che hanno condiviso parte della loro vita con il sacerdote scomparso. Nel corso della serata si alterneranno più voci narranti ricordi; saranno anche proiettate fotografie dell'infanzia di don Giuseppe, della sua giovinezza, della sua attività di parroco, insegnante, studioso, "ciclista" e appassionato della natura e della montagna.

Sulla tomba di Don Giuseppe Rauzi:
Venerdì 23 alle ore 13 dalla parrocchia della Visitazione partirà un pullman
con destinazione Malè per fare visita alla tomba di Don Giuseppe Rauzi. Alle ore 15.00 a Malè è prevista una Santa Messa di suffragio. L'iniziativa è organizzata dal Club della Visitazione.

Un libretto dedicato a Don Rauzi
Nei giorni delle celebrazioni sarà distribuita gratuitamente una piccola pubblicazione (doppia versione in italiano e tedesco) dedicata alla figura di Don Rauzi, rettore e Parroco della Visitazione (1969-2002), docente del Liceo Carducci e studioso della Bibbia, uomo di fede e maestro del dialogo. Alla pubblicazione, curata da Milena Cossetto (traduzione di Mia Pollinger) hanno collaborato il Consiglio Parrocchiale della Visitazione, il Gruppo Anziani "Club della Visitazione", il parroco don Andrea, la famiglia Rauzi, Luca Sticcotti, Brunamaria Dal Lago Veneri, Mariangiola Asson, l'Associazione culturale "Ermete Lovera", l'Associazione di volontariato "Il Nostro Spazio-Ein Platz für uns", l'Associazione "Alma Karlin" Verein, animatori e animatrici della catechesi e collaboratori della Chiesa della Visitazione.
La pubblicazione è' stata stampata con il contributo del Comune di Bolzano (Circoscrizione Europa Novacella) e della Provincia.

Il ricordo di Carlo Visigalli, presidente della Circoscrizione Europa Novacella.
E' anni che la popolazione del quartiere Europa Novacella attende il momento per poter assistere all'intitolazione dello spazio antistante la Chiesa della Visitazione a Don Giuseppe Rauzi. Il Suo spazio, la Sua chiesa. Don Giuseppe è stato, prima di tutto un uomo straordinario, riferimento di fede per i credenti, sostegno leale per tutti, è stato, amico, confidente, fratello, compagno di chiunque abbia avuto bisogno di una mano tesa, di una spalla, di un sguardo. È stato ascolto dove nessuno voleva sentire, aiuto dove nessuno poteva soccorrere, è stato sostegno dove tutto sembrava crollare e speranza dove il dolore regnava. E la chiesa della Visitazione è nata quando il quartiere Europa non esisteva ed è stata, negli anni '70-'80 primo punto di sviluppo, nascita e aggregazione per questo che oggi è uno dei quartieri più densamente abitati della città. Ma Don Giuseppe non ha dedicato il suo impegno solo al quartiere ma anche per innumerevoli generazioni di ragazzi che sono cresciuti con i suoi insegnamenti al liceo Classico di Bolzano. Una figura di riferimento, è stato don Rauzi, che oggi resterà nel ricordo di chi lo ha conosciuto e nella memoria delle future generazione grazie all'intitolazione di questa piazza che nel rispettare il suo esempio vuole essere punto di ritrovo, aggregazione, riflessione e vita.
Sono lieto di poter essere testimone di un momento così significativo per il mio quartiere. Sono lieto di poter dare a chi vive qui da anni un posto dove ricordare quotidianamente un amico e alle generazioni future luogo dove conoscere un esempio. Il percorso che a portato a questo successo è stato lungo e non posso non ringraziare quanti mi hanno affiancato in questo compito Don Andrea, Milena Cossetto, Luca Sticcotti, Rita Krawczyk e Sandra Baldan.

- - -

DON GIUSEPPE RAUZI
Don Giuseppe Rauzi (Malè TN 1931 - Bolzano 2002) è stato uno dei sacerdoti più noti e amati di Bolzano. Fu parroco della Visitazione in viale Europa fin dall'edificazione della chiesa, avvenuta alla fine degli anni '60. La parrocchia - guidata dalla sua grande sensibilità e dalla sua profonda preparazione - diventò negli anni un polo di aggregazione religioso, umano e culturale per migliaia di persone. Importantissimo fu il contributo di don Rauzi anche alla storia del liceo classico dove fece il vicepreside ed insegnò per più di trent'anni diventando punto di riferimento per generazioni di studenti e per le loro famiglie.

Condividi articolo:
 
  • Home
  • >Cultura
  • > Appuntamenti
  • > Celebrazioni e iniziative per i 10 anni dalla scomparsa di don Giuseppe Rauzi.
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::