Contrassegno per la sosta nelle "zone colorate": aventi diritto e modalità di ritiro

I/le Cittadini/e residenti nel Comune di Bolzano hanno diritto alla sosta nei parcheggi pubblici di superficie ad essi riservati all’interno della propria “zona colorata” di residenza.

Ogni nucleo familiare anagrafico ha diritto a tanti contrassegni quanti sono i componenti maggiorenni del nucleo, di cui i primi due gratuiti e gli altri a pagamento, fatte salve le seguenti condizioni e limitazioni;

  1. i nuclei familiari composti da una sola persona hanno diritto ad un solo contrassegno gratuito, senza possibilità di ottenerne ulteriori nemmeno a pagamento;
  2. ogni autovettura dispone di un solo contrassegno associato al numero di targa; in caso di comproprietà viene rilasciato un solo contrassegno;
  3. i nuclei familiari residenti in immobili che dispongono di un garage realizzato su sottosuolo pubblico hanno diritto alla sosta gratuita per un solo autoveicolo. Il diritto alla sosta per autoveicoli ulteriori rispetto al primo è, in caso di nuclei familiari composti da più persone, subordinato al pagamento della tariffa annuale ed è limitato al numero dei componenti maggiorenni del nucleo familiare meno uno.

E' fatto obbligo agli/alle aventi diritto provvedere al ritiro di un contrassegno di sosta ("bollino") identificante l'autovettura ed all'esposizione del medesimo sul parabrezza dell'autovettura.

Il contrassegno di sosta gratuito ha validità massima quinquennale ed è onere degli/delle aventi diritto provvedere al ritiro del nuovo contrassegno alla scadenza del precedente.

In caso di targa estera, il contrassegno di sosta ha validità annuale.

Il contrassegno di sosta a pagamento ha scadenza annuale ed è rinnovabile, sussistendone i presupposti, previo versamento della quota annua di euro 200,00.- Il diritto di sosta a pagamento può avere durata semestrale, non rinnovabile nei sei mesi successivi alla scadenza: in tale caso il costo del contrassegno è pari al 50% di quello annuo ( come effettuare il pagamento).

A prescindere dalla data di scadenza indicata sul contrassegno, il venir meno dei requisiti sopra indicati comporta l'immediato venir meno del diritto alla sosta e la sanzionabilità della stessa. Il contrassegno deve essere rimosso dal parabrezza e, in caso di accertamento, può essere ritirato dalla Polizia Municipale, fatta salva l'applicazione delle sanzioni per violazione del Codice della Strada.

<--- Gli aventi diritto al contrassegno sono coloro che sono indicati nel menu a sinistra e nelle relative sottosezioni.

La documentazione richiesta è da presentare congiuntamente ad un documento di identificazione del/la richiedente il contrassegno.

Ai fini del ritiro del contrassegno, è possibile avvalersi di una persona delegata, purché in possesso di tutta la documentazione richiesta e di delega da parte del/la diretto/a interessato/a.

I contrassegni nei casi indicati posso essere ritirati presso i Centri Civici.

Per gli ulteriori casi di diritto di sosta, previsti al Capo 2° dell'ordinanza Nr. 254/2018, i relativi contrassegni sono ritirabili esclusivamente presso l' Ufficio Viabilità della Polizia Municipale.

Informativa dati