Seganala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Scrittrici da riscoprire. 18 autrici italiane del secondo Novecento in Biblioteca Civica

In occasione dell'8 marzo, un percorso bio-bibliografico attraverso le opere più significative di autrici che meritano di essere riscoperte.

Alba de Céspedes (Apri l'immagine , 300 Kilobyte, 1280 per 720 pixel)
 

Diciotto scrittrici, diciotto voci potenti e moderne che meritano di essere conosciute, a dispetto delle alterne fortune di critica e pubblico avute in passato. Autrici che indagano, con un stile privo di retorica, spesso asciutto, talvolta ironico, la condizione femminile, il rapporto tra la donna e la società, il tempo recuperato e rivissuto attraverso la memoria. Dalla prosa precisa e illuminante di Anna Banti, allo stile immaginifico di Fabrizia Ramondino; dal gusto metafisico e surreale di Paola Masino, ai sottili incastri di memoria e introspezione di Fausta Cialente e Clotilde Marghieri.

Attive animatrici del dibattito culturale e intellettuali di straordinaria acutezza, queste scrittrici ci offrono uno sguardo originale, profondo e libero; da riscoprire.

Allegati:

Condividi articolo:
 
  • Home
  • >Cultura
  • > In primo piano
  • > Scrittrici da riscoprire. 18 autrici italiane del secondo Novecento in Biblioteca Civica
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::