Seganala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Elezioni Europee 2019: Adempimenti per gli elettori italiani in altro Stato UE che si trovino in Italia il 26 maggio

Elezioni europee 2019 (Apri l'immagine , 52 Kilobyte, 513 per 442 pixel)
 

Gli elettori aventi diritto a votare in altro Stato UE (ivi residenti o temporaneamente) che si recano in Italia, possono esprimere il voto presso il Comune di iscrizione A.i.r.e, previa comunicazione all'Ufficio Elettorale da effettuarsi entro il giorno precedente la votazione (unicamente con Posta elettronica certificata - demografici.comune.bz@legalmail.it - o direttamente presso l'Ufficio Elettorale in via Vintler, 16 ), purchè non abbiano già votato e non siano optanti per il voto per i candidati dello Stato UE di residenza.

Il Sindaco del Comune dà atto di tale comunicazione in calce al certificato elettorale, spedito in precedenza all'elettore dal Ministero dell'Interno,  che deve essere esibito dall'elettore al Comune completo di talloncino di controllo, dimostrando in tal modo la mancata espressione del voto nei seggi istituiti nello Stato UE di residenza.

Nel caso in cui l'elettore residente in altro Stato UE non sia in possesso del certificato elettorale, il Sindaco del Comune provvederà al rilascio della tessera elettorale (se non già consegnata), informando il presidente di sezione, che l'elettore ha diritto di votare per l'elezione del Parlamento europeo.

L'elettore dovrà preventivamente dichiarare  di non avere già esercitato (o che non eserciterà) il diritto di voto nel Paese di residenza e di non avere mai ricevuto o smarrito il certificato elettorale.

 

Condividi articolo:
 
  • Home
  • > In primo piano
  • > Elezioni Europee 2019: Adempimenti per gli elettori italiani in altro Stato UE che si trovino in Italia il 26 maggio
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::