Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Canone di concessione e spese accessorie

Gli assegnatari di un alloggio comunale devono pagare per legge:

  • il canone di concessione (affitto);
  • le spese accessorie, corrispondenti ai costi di gestione dell'abitazione.

Il canone di concessione è determinato dal reddito del nucleo familiare del concessionario calcolato in base a una o all'altra delle due tipologie di canone previste dalla vigente normativa provinciale: il canone sociale, fondato sui redditi del nucleo familiare oppure il canone provinciale, basato sulle caratteristiche dell'alloggio assegnato.
A decorrere dal 01.01.2017 è stato introdotto il canone minimo che ammonta a 50 Euro mensili, ai sensi della deliberazione della Giunta provinciale del 6 dicembre 2016, n. 1.381.

Il canone di concessione viene aggiornato ogni anno tenendo conto di eventuali variazioni anagrafiche e della capacità economica della famiglia. A tal fine l'Ufficio Edilizia Abitativa invia agli inquilini un questionario per dichiarare sia il reddito che la composizione del nucleo familiare residente nell'alloggio.

Per le spese accessorie viene calcolato un preventivo da pagarsi mensilmente. Dopo la chiusura del periodo condominiale l'Ufficio Edilizia Abitativa invia il conto consuntivo delle spese accessorie, e a seconda dei casi, accredita o addebita il relativo conguaglio.

Servizi
Documentazione necessaria

Il questionario compilato e un valido documento di identità.
La consegna del questionario, purchè firmato dall'intestatario e accompagnato dalla fotocopia di un suo documento di riconoscimento, può essere fatta anche da altra persona.

Termini
  • Invio del questionario ai concessionari: nei mesi di aprile - maggio di ogni anno
  • Consegna del questionario da parte dell'inquilino: nei giorni definiti dall'Ufficio Edilizia Abitativa nei mesi di maggio - giugno - luglio, come indicato nel prospetto allegato al questionario
  • Determinazione dei canoni da parte dell'ufficio Edilizia Abitativa: all'inizio di ogni anno (esercizio 01.01 - 31.12)
Costo

Nessuno

Riferimenti normativi

L.P. 13/98, ss.mm.ii. e relativi regolamenti di esecuzione

Note

La mancata riconsegna del questionario o la presenza di dichiarazioni false comporta l'applicazione del canone massimo (quello provinciale) per un anno, oltre alla segnalazione all'autorità giudiziaria competente di chi ha dichiarato il falso.

Responsabile

Dott.ssa Sabrina Stacchetti

Dove rivolgersi

Ufficio Edilizia Abitativa
via Lancia, 4/a - settore B, 2° piano
stanza 226

Orario

lu, mar, mer, ven: 9.00 - 12.00
giovedì: 8.30 - 13.00 e 14.00 - 17.30 (giovedì del cittadino)

E-mail

edilizia.abitativa@comune.bolzano.it

Tel.

Tel. 0471 997 401 / 367

Fax 0471 997 913
E-mail
L'indirizzo e-mail del personale comunale è composto come segue: nome.cognome@comune.bolzano.it
Ripartizione8. Patrimonio ed Attività Economiche

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::