Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Cambio di denominazione/del giorno di riposo/dell'orario di apertura

CAMBIO DI DENOMINAZIONE:
La denominazione degli esercizi pubblici va esposta all'ingresso dell'esercizio ed è soggetta all'approvazione dell'autorità competente. Per ogni cambio di denominazione, il titolare/affittuario di una licenza di pubblico esercizio deve inoltrare un'apposita domanda in bollo all'Ufficio Attività economiche e Concessioni (Pubblici Esercizi) del Comune (vedi allegato).

CAMBIO DEL GIORNO DI RIPOSO:
Il giorno di riposo settimanale degli esercizi pubblici dev'essere indicato insieme all'orario di apertura nell'area di entrata del pubblico esercizio.

Determinate categorie di esercizi pubblici, come ad esempio quelli situati all'interno di impianti sportivi, stazioni ferroviarie ecc., sono esonerati dall'obbligo del giorno di riposo. Inoltre il giorno di riposo può non essere osservato nel periodo di deroga disposto con ordinanza dall'Assessore delegato (dal 15 marzo al 15 gennaio dell'anno successivo).

Per cambiare il giorno di riposo il titolare/affittuario della licenza deve inoltrare all'Ufficio Attività economiche e Concessioni (Pubblici Esercizi) del Comune un'apposita domanda in bollo (vedi allegato).

CAMBIO DI ORARIO:
Il Sindaco può consentire ai singoli esercizi pubblici deroghe all'orario generale di apertura e chiusura:

  • in occasione di speciali evenienze locali di interesse pubblico;
  • per esigenze di approvvigionamento della popolazione;
  • in seguito a richiesta degli esercenti.

La domanda in bollo va inoltrata all'Ufficio Attività Economiche e Concessioni del Comune.

Requisiti richiesti
Essere in possesso di licenza per pubblici esercizi

Documenti da presentare
Domanda in bollo da Euro 16,00 (v. allegato)
licenza in originale

Termine
I cambiamenti non possono essere attuati prima del rilascio del provvedimento autorizzativo

Costo
Marca da bollo da Euro 16,00 da applicare sulla domanda
Euro 25,00 diritti di segreteria

Durata massima del procedimento
90 giorni

Riferimenti normativi

  • Legge Provinciale 14.12.88 n. 58;
  • Regolamento di esecuzione della L.P. 14.12.88 in materia di pubblici esercizi del 13.06.89 n. 11.e altre vigenti

(giugno 2013)

Ufficio Attività Economiche
Dove rivolgersi
Comune di Bolzano
Ufficio Attività Economiche e Concessioni
Palazzo Schgraffer - piazza Walther 1 - 1° piano
Fax 0471 997 407
Referente/i
Elisabetta Lucchini (stanza 107) - Tel. 0471 997 687
Irmgard Plattner (stanza 107) - Tel. 0471 997 551
Carla Proietti (stanza 107) - Tel. 0471 997 348
Orario lun, mar, mer, ven: 9.00-12.00
giovedì del cittadino: 8.30-13.00 e 14.00-17.30
Responsabile
Dott.ssa Fabiola Petilli
L'indirizzo e-mail del personale comunale è composto come segue: nome.cognome@comune.bolzano.it
Ripartizione
8. Ripartizione Patrimonio ed Attività Economiche

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::