Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Presentazione della domanda di asilo

La domanda di asilo può essere effettuata in due modi:

  • direttamente alla polizia di frontiera;
  • oppure presso le Questure.

Appena ricevuta la richiesta di riconoscimento dello status di rifugiato il questore competente per il luogo in cui la richiesta è stata presentata dispone il trattenimento dello straniero interessato in uno dei centri di identificazione.
Entro 2 giorni dal ricevimento dell'istanza, il questore provvede alla trasmissione della documentazione necessaria alla commissione
territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiato che, entro 15 giorni dalla data di ricezione della documentazione, provvede all'audizione. La decisione è adottata entro i successivi 3 giorni.
Il questore fino alla definizione della procedura di riconoscimento del diritto di asilo rilascia, su richiesta, un permesso di soggiorno temporaneo.

Domanda di asilo presentata alla frontiera

  • Presentazione della domanda di asilo alla polizia di frontiera (art 1 Legge n 39/90)
  • Verifica delle condizioni ostative all'ingresso:
    • precedente riconoscimento in altro Stato;
    • soggiorno in uno Stato terzo aderente alla Convenzione di Ginevra;
    • precedente condanna in Italia ai sensi dell'art 380, commi 1 e 2 c.p.p., o appartenenti ad associazioni mafiose, dedite al traffico degli stupefacenti o organizzazioni terroristiche.
  • Respingimento alla frontiera
    La polizia di frontiera nel valutare la domanda di asilo può emanare il respingimento solo nei casi previsti dalle condizioni ostative.
    Contro il respingimento alla frontiera è ammesso ricorso giurisdizionale
    (Art 1, comma 6, L 39/90).

Domanda di asilo presentata alla Questura

È possibile presentare domanda di asilo anche all'interno del Paese presso le singole Questure e la procedura è del tutto simile a quella che viene presentata alla frontiera.

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::