Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

RE.A.DY

Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere

RE.A.DY (Apri l'immagine , 38 Kilobyte, 400 per 286 pixel)

 

Il Comune di Bolzano ha aderito alla Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere (RE.A.DY) con delibera di Giunta Comunale n. 68 del 18 febbraio 2015.

La rete è stata promossa nel 2006 su iniziativa dei Comuni di Torino e di Roma per promuovere politiche e buone prassi a favore delle persone Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender (LGBT) ed è costituita da numerose amministrazioni pubbliche.

L'adesione del Comune di Bolzano è stata formalizzata dal Sindaco con la sottoscrizione della Carta di Intenti che impegna l'Amministrazione a sviluppare azioni positive sul territorio e a prendere in considerazione, nella pianificazione delle attività, anche interventi concreti che favoriscono l'emersione dei bisogni e l'attuazione dei diritti e delle pari opportunità di persone con un diverso orientamento sessuale.

La partecipazione alla rete è una tappa di un percorso di collaborazione iniziato nel 2012 quando il Comune di Bolzano e l'Associazione "Centaurus - Gay e lesbiche dell'Alto Adige-Comitato provinciale Arcigay" hanno sottoscritto un Protocollo d'Intesa con il quale si sono impegnati reciprocamente per la costruzione di una comunità solidale ed equa, rispettosa della complessità e della diversità nelle sue varie dimensioni. Per supportare la Rete nella diffusione delle informazioni è stata creata questa pagina dedicata.

Dove rivolgersi

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::