Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Imposta di soggiorno dovuta per i pernottamenti negli esercizi ricettivi

L’imposta comunale di soggiorno è dovuta a partire dal 1 gennaio 2014 per ogni persona e per ogni notte di soggiorno dai soggetti che pernottano negli esercizi ricettivi situati nel territorio della Provincia di Bolzano.



EMERGENZA COVID-19

Con ORDINANZA PRESIDENZIALE CONTINGIBILE ED URGENTE N. 14/2020 del 26.03.2020 sono state apportate ulteriori misure urgenti per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 che riguardano anche l'imposta di soggiorno dovuta per i pernottamenti negli esercizi rivettivi.

Le nuove misure straordinarie prevedono:

- l'ESENZIONE dal pagamento dell'imposta comunale di soggiorno prevista dalla legge provinciale del 16 maggio 2012, n. 9, per il caso in cui il soggiorno nell'esercizio ricettivo è necessario quale conseguenza dell'esecuzione di misure urgenti per la prevenzione e gestione dell'emergenza da COVID-19 e per la durata necessaria ai fini di tali misure



Sono tenuti a pagare l'imposta:

- i soggetti che pernottano negli esercizi ricettivi ubicati nel Comune di Bolzano.

I seguenti esercizi ricettivi sono tenuti a riscuotere e a riversare al Comune di Bolzano le somme riscosse a titolo di imposta di soggiorno:

a) le strutture ricettive a carattere alberghiero: garni, pensioni, alberghi, motels, villaggi-albergo, residence (articolo 5 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58);
b) le strutture ricettive a carattere extralberghiero: rifugi-albergo, campeggi, villaggi turistici, case e appartamenti per vacanze, case per ferie, alberghi per la gioventù (articolo 6 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58);
c) le camere e gli appartamenti di cui alla legge provinciale 11 maggio 1995, n. 12;
d) gli agriturismi di cui all'articolo 2, comma 3, lettera a), della legge provinciale 19 settembre 2008, n. 7.

Con decorrenza 1.1.2018 l'imposta comunale di soggiorno  è determinata per ogni pernottamento nella misura di:

a) euro 1,60 per gli esercizi ricettivi di cui all'articolo 5 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58, con la classificazione di quattro stelle, quattro stelle "superior" e cinque stelle;
b) euro 1,20 per gli esercizi ricettivi di cui all'articolo 5 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58, con la classificazione di tre stelle e tre stelle "superior";
c) euro 0,85 per tutti gli altri esercizi ricettivi di cui all'articolo 1, comma 2, della legge provinciale.

Sono esenti dal pagamento dell'imposta di soggiorno a partire dal 4 febbraio 2015:

a) i minori fino al compimento del 14° anno di età;
b) il personale che pernotta nell'esercizio presso cui presta servizio;
c) le persone che pernottano in esercizi ricettivi a seguito di eventi naturali calamitosi;
d) le persone che frequentano tirocini obbligatori di istituti di formazione pubblici della Provincia o partecipano a progetti didattici degli stessi;
e) le persone che risiedono nel comune e soggiornano temporaneamente in un esercizio a causa di problemi abitativi."

Modalità di pagamento:
Entro 15 giorni dalla fine di ogni mese deve essere effettuato il versamento al Comune con l'indicazione dell'apposito codice ovvero nominativo dell'esercizio ricettivo mediante bonifico esclusivamente sul conto corrente appositamente istituito:
IBAN IT92 M058 5611 6130 8057 1317 973

ATTENZIONE: DAL 2018 tutti gli esercizi dovranno riversare MENSILMENTE le imposte di soggiorno incassate anche nel caso in cui l'importo da versare al Comune sia inferiore ad euro 200!

Normativa:

  • Legge provinciale n. 9 del 16.05.2012
  • Decreto del Presidente della Provincia n. 4 del 01.02.2013
  • Deliberazione della Giunta Provinciale n. 1169 del 29.07.2013
  • Legge provinciale n. 7 del 26.09.2014
  • Decreto del Presidente della Provincia n. 2 del 15.01.2015
  • Decreto del Presidente della Provincia n. 1 del 04.01.2018 (abrogazione rinvio pagamento per importi inferiori a Euro 200,00).

(pagina aggiornata il 19.12.2018)

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::