Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 22.12.2011 23:47
Rubrica:  [Politica e amministrazione comunale] 

Consiglio Comunale. Seduta di giovedì 22 dicembre

Ultima serata dedicata all'esame del Bilancio di Previsione 2012

Quarta e ultima seduta di Consiglio Comunale dedicata all'esame del Bilancio di Previsione 2012. Dopo una lunga interruzione in apertura per cercare di trovare un'intesa tra i capigruppo sulle modalità di svolgimento dei lavori, l'assemblea cittadina ha iniziato l'esame degli oltre 100 documenti voto ed emendamenti al documento contabile di programmazione economica del Comune presentati dai consiglieri di maggioranza e opposizione. A seguire i documenti voto approvati dal Consiglio.
Documento voto del consigliere Andrea Felis (PD) che impegna la Giunta a garantire nella prima variazione di bilancio 2012 uno stanziamento per realizzare in via Bari in prossimità dell' accesso al parco pubblico cittadino presso la casetta ora in parte inutilizzata, un luogo della memoria, come luogo della città e del quartiere dove collocare segni della memoria collettiva raccolti secondo un ordine storico, così come è stato posto in progetto dall'Archivio Storico Comunale. Approvati documento voto a firma di Gianfranco Piccolin (Unitalia) per una revisione della funzionalità del nodo viario via Torricelli-via Volta-via Siemens e per l'ampliamento della rete dei punti di ricarica elettrica utilizzabili sia dalle biciclette elettriche che da quelle con pedalata assistita. Approvati documenti voto del consigliere Luigi Schiatti (Unitalia) relativi alle onoreficenze ai cittadini meritevoli, all'ampliamento della piscina coperta (Maso della Pieve), alle agevolazioni alle famiglie per l'accesso agli impianti natatori, alla non partecipazione alle spese per l'inceneritore o sospensione lavori.
Approvati poi documenti voto presentati dal consigliere Enrico Lillo (Pdl Berlusconi Presidente) in merito al miglioramento della pista centrale dello schettinodromo di via Genova, alla realizzazione di piazza Don Bosco, alla manutenzione della passerella pedociclabile di viale Europa. Sì all'integrazione del capitolo di spesa 50/53 relativo al contributo del Comune per "Servizi Sociali-funzioni proprie" (Guido Margheri SEL), ad una revisione dell'accordo con la Cassa di Risparmio da parte di Seab per l'utilizzo del mod. Freccia per il pagamento delle bollette asporto rifiuti presso tutti gli sportelli dell'istituto di credito (Vitantonio Gambetti Pdl), all'istituzione e alla tenuta del Registro delle dichiarazioni di volontà anticipate per i trattamenti sanitari (Achille Chiomento Radicali), sì anche ad un maggiore collaborazione tra la Fondazione Mahler e le Settimane Mahleriane di Dobbiaco (Maria Teresa Tomada Pdl). Approvati documenti voto del consigliere Matteo Degli Agostini (IDV) per completare un'accurata Anagrafe degli Eletti in Consiglio e dei nominati anche dalla Giunta in tutte le società, enti, fondazioni e comitati da pubblicarsi sul sito istituzionale del Comune, per migliorare il Regolamento del Consiglio Comunale nel rispetto delle opposizioni, per considerare i rifiuti alla stregua di carburante, ovvero combustibile con un valore commerciale da indicizzare anno per anno secondo le "best practices" europee e non solo un costo di smaltimento per i cittadini.
Approvato un documento voto proposto da Angelo Gennaccaro (UDC) e Claudio Della Ratta (PSI) per impegnare la Giunta a reperire nell'ambito dei prossimi esercizi finanziari, stanziamenti per contribuire alla realizzazione della edificanda chiesa "Madre Teresa di Calcutta" nel quartiere Firmian. Recepiti anche i documenti voto del consigliere Guido Margheri (SEL) che impegnano la Giunta ad aprire un confronto con la Provincia per modificare radicalmente nel senso dell'equità e dell'efficienza il nuovo sistema tariffario del trasporto pubblico locale in vigore da febbraio 2012, inoltre ad applicare agli alloggi sfitti da oltre un anno l'aliquota massima consentita dalla normativa, a promuovere tutte le iniziative necessarie per contrastare la liberalizzazione selvaggia degli orari e delle aperture festive dei negozi, idem per quanto riguardala privatizzazione dei servizi pubblici locali, ad attivare una concertazione con le parti sociali per l'introduzione a tutti i livelli del redditometro "Durp/Eeve", ad attuare iniziative per la revisione dei criteri di assegnazione alle diverse fasce previste per l'assegno di cura. Recepito documento voto di Angelo Gennaccaro (UDC) che impegna sindaco e Giunta ad attivarsi nel coordinamento di tutte le manifestazioni a carattere culturale e del tempo libero che si svolgeranno in città.
 

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::