Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 14.05.2013 11:39
Rubrica:  [Cultura]  [Manifestazioni ed eventi]  [Quartieri] 

Il Quartiere si racconta. Costruire oggi: architettura e sostenibilità

L'arch. Carlo Azzolini (Apri l'immagine jpg, 632 Kilobyte, 2144 per 1424 pixel)

L'arch. Carlo Azzolini

 
Conferenza dell'arch. Carlo Azzolini. Martedì 21/5 ore 18.00 Scuola Elementare Don Bosco

COSTRUIRE OGGI: ARCHITETTURA E SOSTENIBILITÀ
Partendo dai risultati di Firmian e Casanova, cosa vuol dire oggi costruire abitazioni in modo sostenibile
Relatore: Carlo Azzolini, Presidente della Fondazione Architettura Provincia di Bolzano
21/5 ore 18 Scuola Elementare Don Bosco (in lingua italiana)

Ultimo appuntamento nell'ambito del ciclo di conferenze promosse dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Bolzano dal titolo: "Il Quartiere si racconta". Protagonista questa volta l'architetto Carlo Azzolini che interverrà sul tema "Costruire oggi: architettura e sostenibilità". Appuntamento martedì 21 maggio ore 18.00 presso la Scuola Elementare Don Bosco. 
 
Breve int. a Carlo Azzolini

1. Dal dizionario Hoepli: "Semirurale: detto di area con caratteristiche urbane che convivono con l'ambiente rurale". Vuole aggiungere qualcosa a questa definizione?
Nella cultura urbanistica fascista il concetto di "semirurale" ripropone in città l'ambiente tradizionale della campagna (edifici a due piani con l'orto). A Bolzano le semirurali sono nate in contrasto con le abitazioni previste dal Piano Urbanistico per il quartiere operaio, che erano solo case alte.

2. Da cosa nasce il Suo interesse per il tema che illustrerà nella conferenza?
Mi interessano i modelli abitativi alla base della forma della città, perché nella mia professione è un elemento importante di conoscenza.

3. Quali sono le "parole chiave" della Sua conferenza?
Qualità dell'abitare, cioè vivere bene dentro e fuori l'abitazione.

4. Se chiude gli occhi, come immagina Bolzano fra 30 anni?
Vedo una città non più grande di quella di oggi. Mi sembra che l'espansione sia più controllata, non siamo ai ritmi degli anni '60. Vedo una città più ristrutturata, più attenta alla qualità degli spazi e ai luoghi in cui la gente si muove. La città non è solo una somma di case, è il rapporto tra il costruito e le strutture dove ci si muove.

5. Calvino nelle "Città Invisibili" scrive: Le città come i sogni sono costruite di desideri e di paure. Quali i Suoi desideri e le Sue paure?
Il mio desiderio è che ogni parte della città abbia dei luoghi pubblici dove muoversi bene. La mia paura è che questo desiderio farà fatica a realizzarsi, perché ci saranno sempre aree deboli dove emarginare situazioni di disagio sociale.

6. C'è un libro sulla storia del '900 che secondo Lei ogni studente dovrebbe leggere?
Ce ne sono due. Uno è di Matilde Serao, "Il ventre di Napoli": da questo libro che descrive i "bassi" napoletani deriva la parola "sventramento" applicata ai centri storici. L'altro è il libro di Giuseppe Samonà, figura centrale della cultura urbanistica italiana, "L'Urbanistica e l'avvenire della città".

7. A chi affiderebbe la regia di un film sulle Semirurali?
A Ivano Fossati.

Carlo Azzolini nasce a Vipiteno (BZ) nel 1948, si laurea a Venezia in Architettura con Giancarlo de Carlo nel 1972. Vive e lavora a Bolzano. Libero professionista dal 1974, lavora insieme a Klaus Kompatscher. Trai i suoi progetti principali figurano la Scuola superiore di Sanità "Claudiana" a Bolzano (2006) e l'Istituto Tecnico Commerciale "Rezia" a Ortisei (2008).
E' stato curatore scientifico di varie esposizioni di architettura e di fotografia per conto dell'Ufficio Cultura della Provincia di Bolzano, è stato autore di saggi e articoli sulla storia della città Bolzano nel novecento; tra essi ricordiamo il saggio nel volume edito dal Comune di Bolzano "Semirurali e non solo", gli articoli sulla rivista di architettura "Turris Babel", e il testo "Contrasti nell'architettura altoatesina, 1920-1940". Presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Bolzano dal 1982 al 1984, Presidente della Fondazione Architettura Alto Adige dal 2011, Vicepresidente dell'Areale SpA dal 2007.

 

(mp)
 
Ultimo appuntamento del ciclo di conferenze ed incontri Il Quartiere si racconta (Apri l'immagine jpg, 81 Kilobyte, 617 per 442 pixel)

Ultimo appuntamento del ciclo di conferenze ed incontri Il Quartiere si racconta

 
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::