Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 12.10.2017 15:33
Rubrica:  [Varie] 

Bolzano sostiene il progetto Sewing Hope

Suor Rosemary con il Sindaco Caramaschi (Apri l'immagine jpg, 675 Kilobyte, 1936 per 1296 pixel)

Suor Rosemary con il Sindaco Caramaschi

 
Un aiuto concreto a Suor Rosemary. Nei centri civici al via raccolta linguette lattine che in Uganda serviranno per confezionare borse e accessori

La Città di Bolzano ha aderito all'appello del Comitato provinciale Pari Opportunità e sostiene il progetto "Sewing Hope - Cucire la speranza" di suor Rosemary, la suora ugandese che lo scorso anno era stata a Bolzano su invito del Centro per la Pace del Comune e che ha presentato il suo progetto in una gremita Sala di Rappresentanza del municipio il 25 ottobre 2016.

Il sostegno si concretizza attraverso la creazione di diversi punti di raccolta presso i Centri civici del Comune di Bolzano delle linguette di lattine con le quali le ragazze di Suor Rosemary confezionano borse e accessori apprezzati ormai in tutto il mondo. La raccolta si protrarrà fini a primavera 2018.

Eroe dell'anno 2016 per la Cnn, una delle cento donne più influenti al mondo secondo il Time, Suor Rosemary sta facendo un lavoro impressionante in Uganda, strappando le bambine soldato ai signori della guerra e occupandosi di loro per garantire un futuro e una speranza: bambine distrutte, giovani violentate, represse, soggiogate dal male hanno trovato nella suora ugandese un rifugio e una speranza.
 

 

(mp)

Per ulteriori approfondimenti:

Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::