Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 08.05.2019 14:25
Rubrica:  [Pari opportunità]  [Varie] 

Violenza su giovane donna: nota della Commissione Pari Opportunità del Comune

Le rappresentanti delle istituzioni comunali si dicono, sconvolte e indignate, ma idealmente ed emotivamente vicine e solidali con la ragazza, pronte a sostenerla nelle sue prossime scelte

A seguire una nota della Commissione Pari Opportunità del Comune di Bolzano

"Quanto ci tocca da vicino questo ennesimo caso di violenza contro una donna, contro una giovanissima donna in questo specifico caso. Siamo sconvolte e indignate in quanto donne, sorelle, madri, amiche di tutte le donne che ancora subiscono in varie forme la sopraffazione di uomini così indegni di essere definiti tali. Vogliamo essere idealmente ed emotivamente vicine e solidali con la ragazza, esprimendole tutto il nostro sdegno e il nostro impegno a sostenerla in questo traumatico momento e nelle sue prossime scelte, estendendolo anche ai suoi famigliari.

Per sconfiggere la violenza di genere serve un grande patto di alleanza tra uomini e donne, trasversale a tutta la collettività del nostro territorio, un'alleanza per combattere quella cultura maschilista che, a livelli diversi, cerca di far tornare indietro le conquiste di autonomia e libertà delle donne, di inquadrarle in vetusti ruoli tradizionali nella loro vita sociale e famigliare. Parliamo di ruoli e di posizioni ideologiche perché la violenza contro le donne è fondamentalmente un problema di tipo culturale, che si alimenta di queste e che nasce dall'idea ancorchè non esplicita, ma comunque latente di svalorizzazione e di limitazione del potere e delle libertà femminili. In questi pensieri trova origine e in ogni contesto sociale si può manifestare: sappiamo infatti dalle numerose ricerche e dai numerosi studi dei casi effettuati che la violenza contro le donne non conosce distinzioni di ceto sociale, di condizioni economiche, di livello d'istruzione, di appartenenza culturale degli uomini che la esercitano, questo è ormai un assioma acquisito, un dato incontrovertibile.

Pensiamo e manifestiamo la nostra vicinanza alla giovanissima ragazza, alla sua famiglia, alle sue amiche e ai suoi amici: lo sdegno è forte e rimarrà a lungo impresso nella nostra memoria e nelle nostre emozioni. Come donne della politica, con precise responsabilità pubbliche ed etiche, continueremo a batterci e ad impegnarci per eliminare ogni forma di violenza di genere, in ogni luogo questa venga esercitata, dalle sedi istituzionali, a quelle pubbliche, a quelle domestiche, e in ogni forma si manifesti, da quelle più subdole e apparentemente meno gravi di violenza verbale o di atteggiamenti comportamentali derisori e denigratori verso le scelte delle donne, a quelle di tipo economico, psicologico e fisico-sessuale".

A nome della Commissione Pari Opportunità del Comune di Bolzano,
la Presidente Maria Laura Lorenzini

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::