Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 26.08.2019 17:12
Rubrica:  [Politica e amministrazione comunale]  [Varie] 

Giunta comunale: conferenza stampa Sindaco Caramaschi e vice Sindaco Walcher

Municipio (Apri l'immagine jpg, 640 Kilobyte, 2896 per 1944 pixel)

Municipio

 
In arrivo 79 nuove telecamere di videosorveglianza. Definite le procedure per la riqualificazione di piazza Don Bosco. Novità per la viabilità interna in via Marconi

Stamane si è riunita in municipio la Giunta comunale di Bolzano. A seguire le principali decisioni comunicate in conferenza stampa dal Sindaco Renzo Caramaschi e dal vice Sindaco Luis Walcher.

La Giunta ha approvato l'integrazione del documento di liceità relativo all'impianto di videosorveglianza ai fini di sicurezza urbana a fronte delle prevista installazione di 79 nuove telecamere che saranno integrate nel sistema di controllo del territorio comunale. Sulla base dei rilevamenti delle forze dell'ordine, degli interventi effettuati, delle denunce registrate e delle indicazioni pervenute all'amministrazione comunale da parte della cittadinanza in relazione alle aree in cui viene percepita maggiore insicurezza, sono state individuate delle cosiddette "aree di criticità" all'interno delle quali saranno installate le nuove telecamere per monitorare in particolare alcune piazze, ponti, sottopassi, parchi e ciclabili sull'intero territorio cittadino. "Il documento di liceità che abbiamo approvato serve a garantire la privacy dei cittadini. La videosorveglianza - ha dichiarato il SIndaco Caramaschi - consente un monitoraggio costante delle aree videosorvegliate, in modo tale che la Polizia municipale e le altre forze dell'ordine possano individuare con massima tempestività le situazioni critiche ed ottimizzare gli interventi. A posteriori la videosorveglianza è di supporto alle attività di indagine degli organi di polizia giudiziaria. La dotazione di un tale sistema, funge anche da deterrente nei confronti di comportamenti illeciti, in quanto garantisce un presidio costante. Entro la fine dell'anno saranno complessivamente 150 le telecamere a disposizione, comprese 9 telecamere che saranno installate in alcuni istituti scolastici cittadini e per le quali il Ministero degli Interni ha garantito un contributo a copertura di circa il 50% dei costi". Il Sindaco ha anche aggiunto che nel corso del 2020, il sistema di videosorveglianza sarà integrato con ulteriori 100 telecamere, il che porterà a 250 il numero complessivo di telecamere. "Si tratta - secondo il primo cittadino - di un ulteriore passo verso una maggiore sicurezza per la città anche come deterrente al verificarsi di fatti delittuosi o comportamenti illeciti" La spesa per l'installazione delle nuove 79 telecamere è di circa 400.000 Euro.

Novità in vista per quanto riguarda la viabilità interna di via Marconi nel tratto "a sacco" tra la via principale e la sponda lungo Isarco destro. Posto che, per chi proviene da ponte Druso vige il divieto di svolta a sinistra in via Carducci, la stradina interna di via Marconi  viene spesso utilizzata dagli  automobilisti solo per eseguire la manovra di inversione e poter accedere così in via Carducci.  Preso atto che tali manovre d'inversione, eseguite anche in retromarcia, avvengono in spazi molto ristretti con conseguente pericolo per pedoni e ciclisti e considerata l'ormai prossima realizzazione della pista ciclabile che collegherà tale tratto di strada con la ciclabile Lungo Isarco destro, stamane la Giunta comunale ha deciso di accogliere la proposta dell'Ufficio Mobilità di limitare la circolazione in tale tratto di strada (come già attuato in via CI. Augusta- direzione sud-nord- e via Cesare Battisti) ai soli possessori di bollino verde (per accedere anche ai posti auto esistenti sulla via ), taxi, invalidi, bici, oltre ai residenti e confinanti del tratto di strada in questione, per accedere alle proprietà private (quindi passi carrabili e accesso area demaniale) e autorizzati dalla Polizia Municipale.

La Giunta ha dato il suo benestare alle modalità procedurali per la riqualificazione di piazza Don Bosco. Il Sindaco Caramaschi ha ricordato infatti che lo spazio pubblico compreso nel quadrante urbano delimitato da via Sassari, piazza Don Bosco e via Montecassino, via Udine e via Alessandria, risulta di particolare interesse ed importanza per il quartiere. " Oltre al Comune anche la Circoscrizione e alcune associazioni di categoria hanno manifestato l'interesse rispetto ad un concorso di architettura per la riqualificazione di tali spazi pubblici, compresa la piazza, la strada e le aree verdi già esistenti, considerandone le varie problematiche, le diverse funzioni commerciali, ricreative, culturali e le esigenze di mobilità sostenibile del rione. A fronte della particolare complessità dell'operazione, tenuto conto dell'esperienza fatta per la riqualificazione di piazza Matteotti, si procederà con l'individuazione di un coordinatore per la definizione e la gestione del concorso di progettazione, l'analisi della situazione di fatto, delle problematiche, delle esigenze e delle aspettative dei cittadini. Quindi il concorso d'architettura per l'individuazione del miglior progetto preliminare e dei rispettivi progettisti a cui affidare la stesura dell'elaborato progettuale definitivo ed esecutivo. Da ultimo previsti appalto e realizzazione dei lavori.

Autorizzata la stipula di una concessione-contratto con la "Scuola federale d'immersione Fipsas Bolzano" per l'utilizzo quale sede sociale di un locale di proprietà comunale in viale a. Duca d'Aosta 46. Approvati alcuni bandi di concorso pubblici per il conferimento di: 1 posto di operaio specializzato muratore con contratto a tempo indeterminato (4a qualifica funzionale) con rapporto di lavoro a tempo pieno; 2 posti di operaio specializzato elettricista con contratto a tempo indeterminato (4a qualifica funzionale) con rapporto di lavoro a tempo pieno; 6 posti di operaio specializzato giardiniere con contratto a tempo indeterminato (4a qualifica funzionale) con rapporto di lavoro a tempo pieno; 3 posti di assistente tecnico - geometra con contratto a tempo indeterminato (6a qualifica funzionale) con rapporto di lavoro a tempo pieno; 3 posti di ispettore di Polizia Municipale ed Annonaria con contratto a tempo indeterminato (6a qualifica funzionale) - di cui 2 posti con rapporto di lavoro a tempo pieno (38 ore settimanali) e 1 posto con rapporto di lavoro a tempo parziale. Prorogato al 31.03.2020 l'incarico di direttrice dell'Ufficio Edilizia Abitativa a Karin Bianchini

Deliberata l'adesione della Città di Bolzano alla "Carta Europea dei Diritti delle Donne nello Sport" (Jump in Olympia) Conferiti gli incarichi per l'anno scolastico 2019/2020 relativi al servizio di sorveglianza in prossimità delle scuole svolto dai nonni vigili per una spesa di 419.353 Euro. Per il settore "Cultura" deliberati contributi al "Circolo Mandolinistico Euterpe" per il concerto dello scorso 23 luglio tenutosi a Castel Mareccio (1.000 Euro); al "CAI Alto Adige" per il calendario CAI 2020 (1.000 Euro); all'associazione "Männergesangverein Bozen" per l' attività ordinaria 2019 (contributo integrativo 1.800 Euro); al "Centro studi e ricerche Palladio" per il "Laboratorio letterario musicale" (1.200 Euro). Per il settore "Disabilità" concesso un contributo alla sezione locale dell' "Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti" per investimenti (2.500 Euro): per il settore "Assistenza", contributi all'associazione "Volontarius" per la realizzazione di un "Info Point" (10.000 Euro) e all'associazione caritativa "Santo Stefano" per la realizzazione del progetto "Insieme in cucina" (1.000 Euro). Per il settore "Prevenzione e Riabilitazione" contributo all'associazione "Il nostro spazio" per un cconcerto in occasione della "Giornata mondiale della salute mentale" (3.000 Euro). Per il settore "Cultura" deliberato un contributo all'associazione "Luci della Ribalta" per l'iniziativa "Il Mascherone 2019-2020" (5.000 Euro). Per il settore "Area sviluppo di comunità" deliberati contributi al VKE per la realizzazione del progetto "Monna Lisa & Robinson Crusoe" (1.800 euro); alla coop. sociale "Studio comune" per la realizzazione del progetto "Bolzano sostenibile" (1.000 Euro); alla cooperativa sociale "Blufink" per il progetto: "Ideensalon" (2.500 Euro). Per il settore "Assistenza", approvato l'esito del bando per la realizzazione di un progetto socio educativo per prevenire situazioni di conflitto e disagio e promuovere vivibilità, accessibilità e fruibilità di parco Stazione e parco Vittoria" (spesa 10.000 Euro).

Concessa la gestione del servizio di macellazione pubblica presso il macello comunale durante il periodo di espletamento della procedura per l'individuazione del nuovo concessionario. Concesso il patrocinio del Comune alle iniziative per il 500° anniversario della costruzione del campanile del Duomo con eventi concentrati nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 settembre. Prevista anche un'esercitazione della protezione civile.

Nell'ambito dei lavori di risanamento dei filtri di trattamento dell' acqua delle piscine del Lido e della piscina coperta "A.Pircher" a Maso delle Pieve approvata una perizia di variante suppletiva con una maggiore spesa di 13.590 Euro per lavorazioni impreviste ed un importo contrattuale finale di 320.626 Euro. Nell'ambito del progetto europeo di riqualificazione energetica degli edifici Sinfonia, la Giunta ha autorizzato la sottoscrizione di un accordo con Eurac per il monitoraggio delle prestazioni energetiche degli alloggi risanati.

Concesso il patrocinio e l'utilizzo gratuito del Teatro comunale di Gries all'associazione "Luci della ribalta" per la 21a edizione del Festival Nazionale di Teatro "Il Mascherone"; Patrocinio della Città di Bolzano anche all'associazione "Il nostro spazio" in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale il prossimo 10 ottobre e l'ormai tradizionale concerto di musica Kltezmer in galleria Telser; alla cooperativa Montessori per l'allestimento a novembre sempre nella sala teatro di Gries, di uno spettacolo teatrale al fine di sensibilizzare l'uso del bilinguismo anche in un contesto artistico/culturale giovanile e al Banco Alimentare del Trentino Alto Adige per un concerto per violini il 30 settembre presso la Sala Haydn allo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sulla tematica dello spreco alimentare.
 

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::