Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 05.11.2019 15:54
Rubrica:  [Politica e amministrazione comunale] 

Giunta comunale: conferenza stampa Sindaco Caramaschi e vice Sindaco Walcher

Seduta di Giunta comunale (Apri l'immagine jpg, 1,347 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Seduta di Giunta comunale

 
Le principali decisioni dell'esecutivo cittadino

Stamane si è riunita la Giunta comunale. A seguire le principali decisioni comunicate dal Sindaco Renzo Caramaschi e dal Vice Luis Walcher in conferenza stampa

Delibere
Appprovato dalla Giunta il nuovo regolamento per l'erogazione di vantaggi economici ad enti ed associazioni operanti nel settore sociale e sanitario, della famiglia, della gioventu', dello sviluppo di comunita', delle pari opportunità, dei servizi educativi e del tempo libero, della solidarietà internazionale e della cooperazione decentrata allo sviluppo. Il Sindaco è stato autorizzato a proporre ricorso incidentale per regolamento preventivo di giurisdizione alle sezioni unite della Corte di Cassazione nel giudizio avanti al TAR di Bolzano in una causa per la regolarizzazione di vecchie pendenze tavolari relative ad un sedime stradale di via Dalmazia. Autorizzata la stipula di una concessione-contratto con l'associazione "Lega Navale Italiana - sezione di Bolzano" per l'utilizzo di alcuni locali di proprietà comunale siti in via Roen 6. Analogamente autorizzate concessioni-contratto con: l'associazione "Cedas. Iveco" per l'utilizzo di un locale di proprietà comunale sito in viale a. Duca d'aosta 46; la "Scuola di biliardo sportivo" per l'utilizzo di alcuni locali di proprietà comunale in viale Trieste 28 e l'associazione "Il Girotondo" per l'utilizzo di un locale di proprietà comunale sito sempre in viale Trieste 28:
Via libera alla sistemazione nell'estate del 2020 di via Fago nel tratto tra via N. Bixio e via Guncina: la Giunta ha approvato il progetto esecutivo ed il finanziamento della spesa (217.000 Euro). Approvato in linea tecnica il progetto esecutivo per l'allacciamento alla rete di teleriscaldamento della casa di riposo Don Bosco e del centro di lungo degenza Villa Europa in via Milano. Autorizzata una prima modifica al contratto entro il 15% del valore iniziale con una maggiore spesa derivante di 69.800 Euro per i lavori di restauro dell'immobile comunale sito in via Fago 43 (ex Teatro di Gries) Hannes Unterhofer è stato nominato quale rappresentante del Comue di Bolzano nel comitato di gestione della scuola dell'infanzia "Maria Heim" per il triennio 2019/2022 in sostituzione di Doris Mattivi. Nell'ambito dei fondi di compensazione che vengono riconosciuti ai comuni rivieraschi per ll'esercizio delle centrali idroelettriche sui rispettivi territori (fondi ambientali) la Giunta ha individuato le misure di miglioramento e risanamento ambientale da finanziarsi con detti fondi ambientali derivanti dall' impianto idroelettrico di Sant'Antonio "Eisackwerk s.r.l" per complessivi 701.055 Euro. Tra gli interventi che saranno in parte finanziati con questi fondi: il nuovo collegamento fognario per la frazione "Unterleitach", la sistemazione di sentieri e passeggiate sul Colle, sul Virgolo e Peter Ploner, il controllo degli alberi e dei tetti verdi e la pista ciclabile tra ponte Roma e ponte Resia, La Giunta ha stamane deciso di aumentare il contributo (+30.000 Euro) per la la realizzazione di un nuovo ponte pedo-ciclabile sull'Isarco e un collegamento pedo-ciclabile tra le zone per insediamenti produttivi "Kampill Center" e "Mila Bolzano".

Promemoria
Autorizzata dalla Giunta la posa delle condotte del teleriscaldamento da parte della società Alperia Ecoplus sul ponte pedonale e ciclabile sul Talvera (ponte giallo)  per sviluppare la rete verso il centro città  nel tratto viale Trieste- piazza Verdi. Per evitare i costi di uno scavo sotto il letto del torrente, il Comune ha autorizzato la posa delle tubazioni sul ponte giallo a condizione che Alperia realizzi una seconda passerella pedonale sul lato a monte del ponte stesso sotto la quale posare le citatate tubazioni.  Via libera alla proroga del contratto di locazione relativo all'immobile di via Dalmazia, di proprietà della Parrocchia Regina Pacis, adibito a parcheggio pubblico e, 
analogamente, alla proroga del contratto di locazione dell'immobile di via s. Geltrude, 56, adibito a Farmacia Comunale. Concesso il patrocinio della Città di Bolzano all'Admo Alto Adige per una manifestazione in programma il prossimo 18 aprile 2020. Patrocinio anche al "Comitato Onde Civiche" che in sala di rappresentanza del municipio intende promuovere degli incontri per informare la cittadinanza sul fenomeno dell'elettrosensibilità e sui "potenziali e presunti danni alla salute derivanti dalla tecnologia 5G". Aurorizzato lo scorrimento della graduatoria del concorso pubblico per esami per il conferimento di 5 posti di funzionario amministrativo con contratto a tempo indeterminato (8a qualifica funzionale). Sarà migliorato l' accesso agli orti per anziani di via Sarentino, mentre è stata autorizzata un' iniziativa d'Avvento prevista al parco dei Cappuccini sabato 30 novembre prossimo. Autorizzata anche una collaborazione delle biblioteche comunali con il "Servizio di coordinamento per l'integrazione" della Provincia per ospitare alcuni appuntamenti  il prossimo 18 dicembre in occasione della  "Giornata internazionale del Migrante". L'Archivio storico è stato autorizzato a concedere l' uso gratuito della sala conferenze dell' antico municipio all' associazione "Restauratori /Conservatori dell'Alto Adige" per l'annuale assemblea in programma il  12 dicembre prossimo. Definita la compartecipazione del Comune alla copertura dei costi di gestione/aumento del canone di locazione provinciale al Grieserhof relativamente agli alloggi con il servizio di accompagnamento e assistenza abitativa per anziani. Infine confermata la dichiarazione della Giunta municipale di impegno all'osservanza del vincolo trentennale di utilizzo nel settore sociale di alcuni immobili in concessione all'ASSB, finalizzata all'ottenimento del contributo provinciale per il loro risanamento.

Varie
Anche in riferimento al servizio televisivo trasmesso da Canale 5 nel programma serale "Striscia la Notizia" in merito allo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona di parco Stazione e alle successive critiche prese di posizione da parte di alcune forze politiche di opposizione nei confronti del primo cittadino, il Sindaco Caramaschi ha ricordato che: "Il contrasto alla droga non è una competenza diretta del Sindaco, ma delle forze dell'ordine. Il Sindaco - ha sottolineato Caramaschi- certo collabora in maniera continua con la Polizia, con la Questura, con i Carabineri, con la Finanza, con il Commissariato del Governo; c'è una costante azione congiunta, ma l'attività dinamica di contrasto del fenomeno della droga è competenza esclusiva delle forze dell'ordine". Caramaschi ha poi aggiunto che: "Bisogna impegnarsi sempre più a promuovere attività d'informazione e prevenzione con i più giovani sui pericoli legati all'uso di sostanze stupefacenti, in particolare nelle scuole superiori per evitare l'incremento dell'uso della droga tra i ragazzi. Dobbiamo davvero fare tutti gli sforzi possibili per evitare che questo fenomeno possa dilatarsi oltre misura. Tutti insieme: famiglie, scuola, educatori, forze dell'ordine, enti pubblici dobbiamo impegnarci per far comprendere la pericolosità del fenomeno: Nei prossimi mesi incentiveremo con tutti gli enti coinvolti quest'azione di informazione e prevenzione all'interno delle scuole cittadine".

Parlando poi del piano "Emergenza Freddo" e delle  modalità di sgombero dei senza tetto dai  ponti cittadini, il Sindaco ha chiarito che correlare l'emergenza freddo con gli sgomberi stessi è un errore perché tale intervento  è stato effettuato d'intesa con i Bacini Montani per la criticità di alcune situazioni igienico-sanitarie di cui il SIndaco è responsabile e per ragioni di sicurezza.  In alcuni casi si è trattato anche di un'azione di prevenzione e contrasto a fenomeni di micro-criminalità. "Per quanto riguarda l'Emergenza Freddo - ha detto Caramsaschi- credo che in Italia ci siano poche città che s'impegnano come Bolzano in questo senso. In via Comini abbiamo acquistato e strutturato un edificio ad hoc per ospitare persone senza fissa dimora. Ogni notte ospitiamo oltre 90 persone inoltre abbiamo chiesto alla Provincia un aiuto per poter dare ricovero notturno ad una cinquantina di persone. Il nostro servizio Emergenza Freddo è aperto tutto l'anno, ma  questa struttura non può essere utilizzata da persone che hanno comunque un lavoro ed una capacità anche minima di reddito. Per costoro serve l'impegno anche delle associazioni di categoria e dei datori di lavoro per trovare delle soluzioni abitative idonee" .

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::