Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 08.01.2020 13:43
Rubrica:  [Avviso]  [Giovani e sport]  [Varie] 

In Comune tirocini formativi per studenti universitari e neolaureati

Municipio (Apri l'immagine jpg, 922 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Municipio

 
Opportunità di lavoro per i giovani. Le domande vanno presentate entro il 31 gennaio

C'è tempo sino a venerdì 31 gennaio per presentare la domanda di partecipazione ai tirocini formativi promossi dal Comune di Bolzano a beneficio di giovani studenti universitari e neolaureati. Un'opportunità di collaborazione attiva che consente di trasmettere ai giovani esperienze e conoscenze pratiche di lavoro nell'ambito dei vari servizi dell'amministrazione comunale. I tirocini formativi e di orientamento hanno una durata minima di 4 settimane e non danno luogo ad un rapporto di lavoro.

Le liste degli aspiranti tirocinanti sono suddivise in alcune aree, in base all'indirizzo di studio: area amministrativa (giuridica, economica, politica, statistica, scienze della comunicazione o altra riconosciuta equipollente); area tecnica (pianificazione territoriale e urbanistica, pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, urbanistica, architettura, ingegneria civile, ingegneria edile-architettura, ingegneria per l'ambiente e il territorio o altra riconosciuta equipollente); area scientifica (farmacia o altra riconosciuta equipollente); area umanistica (discipline dell'area umanistica o altra riconosciuta equipollente); traduzione ed interpretazione (costituisce titolo preferenziale la conoscenza di programmi di traduzione assistita CAT).

Le graduatorie vengono predisposte tenendo conto rispettivamente del miglior punteggio o del maggior numero di CFU ottenuti.
Per quanto riguarda il trattamento economico, vengono retribuite le ore effettivamente lavorate; il compenso è di 3,50 Euro/ora per gli studenti universitari mentre per i neolaureati è di 4,00 Euro/ora fino ad un massimo, per tutti, di 600 Euro mensili. E' ammesso al tirocinio di orientamento chi è in possesso della cittadinanza italiana o dell'Unione Europea, o rientri in uno dei casi previsti dall'art. 7 della Legge 06/08/2013 n. 97. Per tutti è richiesta una buona conoscenza informatica e delle lingue italiana e tedesca.

Le domande, corredate di un documento di identità e di un curriculum, vanno consegnate all'Ufficio Personale del Comune di Bolzano o inviate via mail (1.1.0@comune.bolzano.it ), PEC (1.1.0@pec.bolzano.bozen.it  ), fax (0471 997441) o posta ordinaria entro il 31 gennaio 2019.


 

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::