Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 20.05.2020 10:52
Rubrica:  [Mobilità]  [Varie] 

Bolzano città ciclabile

Novità sulla ciclabile lungo Isarco (Apri l'immagine , 1,400 Kilobyte, 1613 per 1836 pixel)

Novità sulla ciclabile lungo Isarco

 
Un antico mezzo antesignano della bici ricorda sul Lungo Isarco la prima pista ciclabile realizzata nel capoluogo nei primi anni '80

La Giardineria Comunale ha posato, all'ingresso della pista ciclabile lungo l'Isarco, la prima realizzata a Bolzano all'inizio degli anni '80, una struttura che ricorda l'invenzione della Draisine. La prima bicicletta è infatti da attribuirsi a Karl von Drais, un impiegato statale del Gran Ducato di Baden in Germania, che inventò nel 1817 la Draisine, una bicicletta in legno del peso di 22 kg senza pedali.  Nel capoluogo altoatesino - ricorda l'Assessora alla Mobilità Marialaura Lorenzini - la prima pista ciclabile in assoluto venne realizzata in seguito allo spostamento della linea ferroviaria Bolzano-Merano, che rese disponibile ad altri usi la sponda orografica destra del fiume Isarco. Dopo un acceso dibattito tra chi proponeva un ampliamento dell'attigua passeggiata e chi invece voleva realizzare l'ennesima strada, si optò per la creazione di un percorso di tipo "ricreativo" riservato alle biciclette, da affiancare alla passeggiata stessa. Per la prima volta i cittadini dei quartieri di periferia della città potevano raggiungere il centro storico, percorrendo la ciclabile in assoluta sicurezza, lontani dal traffico, senza il pericolo di dover attraversare un incrocio, visto che la pista correva sotto ai ponti senza attraversare nemmeno una strada. Ogni quartiere era collegato con ingressi da via Resia, via Parma, via Palermo, via Bassano del Grappa, via Rovigo, via Roma e così via verso il centro della città.  Il successo di tale iniziativa, dovuto anche alla favorevole posizione ed al vantaggio di essere un comodo accesso al centro città, diede il via alla creazione di una cultura ciclabile: l'utilizzo della bicicletta come mezzo alternativo di trasporto si è sempre più diffuso, raggiungendo ad oggi una rete di più di 50 km di piste/percorsi ciclabili, con una media annua di spostamenti in bicicletta pari al 30%. A breve lungo questo tratto di ciclabile, verrà anche ripristinata la vegetazione  eliminata durante i lavori di scavo degli ultimi mesi.  Nel corso delle prossime settimane altre decorazioni andranno ad abbellire alcune aiuole fiorite in diversi punti della città.

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::