Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 11.09.2020 14:10
Rubrica:  [Economia e Turismo]  [Varie] 

Mercato Generale: nota del Comune di Bolzano

Municipio (Apri l'immagine , 750 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Municipio

 
Alcuni chiarimenti e precisazioni all'indomani della protesta degli operatori della struttura ai Piani

In relazione a quanto pubblicato sulla stampa locale con riferimento alla situazione del Mercato Generale, all'indomani della protesta promossa dagli operatori della struttura, corre l'obbligo per il Comune di Bolzano evidenziare e chiarire quanto segue.

"I presupposti giuridici sui quali si sono sviluppati i mercati generali si sono modificati nei decenni a tal punto che a seguito della liberalizzazione del commercio e delle riforme introdotte dal nuovo Testo Unico sulle società partecipate da enti pubblici, il Comune di Bolzano ha dovuto, come già fatto in precedenza dalla Provincia Autonoma, uscire dal Consorzio. Questo motiva il fatto che il Comune non possa essere parte attiva nella ricerca di una soluzione alternativa per un nuovo insediamento. Contestualmente si è sviluppato il progetto dell'Areale che attraverso un bando di concorso internazionale, aggiudicato nel febbraio 2011, ha individuato in quell'area un terreno necessario alla realizzazione del nuovo sistema di infrastrutture ferroviarie. A seguito dell'approvazione del Masterplan del marzo 2015, che ha regolamentato la riorganizzazione urbanistica e riqualificazione delle aree ferroviarie di Bolzano, quest'area di proprietà del Comune deve essere messa a disposizione del progetto. Non avendo il Comune di Bolzano partecipazione giuridica nella società, come già sottolineato, per legge non può mettere a disposizione un proprio sito alternativo. Il Comune di Bolzano non possiede un'area che soddisfa i requisiti di metratura necessari agli imprenditori. Si precisa in ogni caso che, se anche l'avesse avuta a disposizione, non avrebbe potuto concederla senza l'espletamento di una gara pubblica. Da cinque anni il Consorzio e gli imprenditori sono informati sulla necessità di dover lasciare l'attuale sede, a testimonianza di ciò i numerosi incontri, la corrispondenza intercorsa con la pubblica amministrazione e i verbali delle assemblee dei soci del Consorzio.
La ratifica dell'accordo di programma sull'areale ferroviario firmato il 3 luglio 2019 (PUVAT) ha consolidato in via definitiva quanto già oggetto di progettazione e quanto oggetto del Masterplan urbanistico. Si precisa infine che l'affitto dovuto è pari a 160.000 Euro annui e non mensili come dichiarato al Corriere dell'Alto Adige dal titolare di un'azienda che opera al Mercato Generale" . 

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::