Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 13.10.2020 16:27
Rubrica:  [Manifestazioni ed eventi]  [Pari opportunità]  [Varie] 

La libertà del desiderio

Il manifesto dell'iniziativa (Apri l'immagine , 861 Kilobyte, 1754 per 2480 pixel)

Il manifesto dell'iniziativa

 
Al Fillmclub una rassegna di film per indagare possibili scenari del desiderio femminile

Si chiama "La libertà del desiderio" ed è una breve rassegna di film in programmazione al Filmclub di via dr.Streiter per indagare i possibili scenari del desiderio femminile.  

Nell'ambito degli obiettivi di politica di genere il Comune di Bolzano si è posto come tema di lavoro e leitmotiv delle diverse iniziative proposte direttamente dall'Ufficio Donna,  anche quello del "desiderio femminile". Tale concetto  si declina in svariate sfaccettature possibili: dal desiderio di autorealizzazione personale e professionale, al desiderio di maternità, di relazioni affettive significative, al desiderio di affermazione in posizioni apicali a livello lavorativo o di cariche pubbliche.

Una delle modalità individuate per indagare e riflettere su alcune dimensioni del desiderio femminile è quella della rassegna cinematografica, accompagnata da una facilitatrice del dialogo e confronto tra il pubblico presente; questa modalità di lavoro è già stata sperimentata per la prima volta con successo, lo scorso anno. Questa modalità viene quindi riproposta nella sua forma collaudata attraverso la rassegna cinematografica: "La libertà del desiderio" con 4 film ad ingresso gratuito al Filmclub  di via dr. Streiter. Questo il calendario delle proiezioni: giovedì 15 ottobre "Monna Lisa Smile" di Mike Newell, una storia di ribellione femminista ambientata nel New England degli anni '50, con Julia Roberts (2003); giovedì 29 ottobre "Nove lune e mezza" di Michela Andreozzi, un ironico film sul tema del desiderio di maternità, con Claudia Gerini e Giorgio Pasotti (2017); mercoledì 11 novembre "Il diritto di contare" di Theodore Melfi, tratto dalla storia vera di tre scienziate afro-americane impiegate alla NASA, con Taraji Henson e Octavia Spencer (2016) e infine mercoledì 25 novembre "La casa dei libri" di Isabel Coixet, che narra la storia di una vedova appassionata di lettura, osteggiata nella sua attività di proprietaria di una libreria, con Emily Mortimere e Bill Nighy (2017). L'orario d'inizio è sempre alle 18, con ingresso gratuito. Si consiglia  la prenotazione (tel. 0471 974295) oppure direttamente sul sito del Filmclub, importante partner di progetto (capienza massima 50 persone).

La rassegna è stata ideata con la  psicoterapeuta Giuliana Franchini che, nell'ambito della sua attività clinica e di collaborazione e supervisione di diversi servizi sociali, affronta la tematica del desiderio femminile e di quali dimensioni possa assumere oggi nella propria vita.

 Link intervista Giuliana Franchini presentazione rassegna film "La libertà del desiderio"
 https://www.youtube.com/watch?v=_rR3-4kIpQw

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::