Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 14.02.2008 12:25
Rubrica:  [Ambiente]  [Famiglia e sociale]  [Lavori pubblici e alloggi]  [Pari opportunità]  [Urbanistica] 

La città sonante: ovvero i suoni e rumori di Bolzano

La copertina (Apri l'immagine jpg, 2,371 Kilobyte, 2646 per 3510 pixel)

La copertina

 
Presentata in Municipio la rivista che raccoglie gli atti del seminario "La città sonante"

Questa mattina, in Municipio, è stato presentato alla stampa il numero 31 della pubblicazione Atlas, intitolato"La città suonante", che raccoglie i contenuti presentati in occasione del seminario "La città suonante", tenutosi il 17 novembre 2006 nella sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano.
Il seminario, rivolto ad architetti, urbanisti, paesaggisti, designer, ai musicisti, agli artisti, alle entità politiche e amministrative e ai cittadini, si era proposto di stimolare una riflessione sulle modalità d'integrazione dell'aspetto sonoro nella progettazione e realizzazione degli spazi urbani per contribuire al loro miglioramento qualitativo, in accordo con i bisogni degli abitanti.
Alla conferenza sono intevenute l'assessora alle Politiche temporali e Tempi della Città Maria Chiara Pasquali, l'assessora alle Politiche sociali e Pari opportunità Patrizia Trincanato, il vice direttore della rivista e urbanista Peter Morello, il compositore e studioso del paesaggio sonoro Albert Mayr e l'architetta Valeria Merlini, curatrice del seminario. Dagli atti del seminario raccolti nella pubblicazione emerge l'esigenza di vivere e progettare la città con un approccio nuovo che consideri anche l'aspetto sonoro. Il rumore di fondo della nostra città varia da quartiere a quartiere ed è composto da elementi positivi, o che potrebbero essere tali se fosse possibile ascoltarli, ed elementi negativi, provenienti soprattutto dal traffico. Posto che la percezione del rumore è influenzata da elementi psicologici, culturali e sociali, rimane il fatto che secondo le recenti ricerche ISTAT sul giudizio relativo alla condizione abitativa mostrano che oltre il 40% delle persone si sentono disturbati dal livello di rumore. Un aspetto che l'Amministrazione dovrà considerare nella progettazione urbana e nella progettazione architettonica degli spazi pubblici.
Con la documentazione presentata, Atlas 31, oltre a testimoniare gli argomenti affrontati, vuole essere uno strumento base per tutti coloro che intendano avvicinarsi al tema. La rivista e il DVD che raccolgono gli atti del seminario sono disponibili gratuitamete presso l'Istituto Nazionale di Urbanistica, in via Dante 20 a, tel. 0471 975888.
(aa)
 
La conferenza stampa (Apri l'immagine jpg, 912 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

La conferenza stampa

arch. Merlini (Apri l'immagine jpg, 898 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

arch. Merlini

 
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::