Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 27.08.2012 16:47
Rubrica:  [Ambiente] 

Ufficio CO2: intervento Assessore all'Ambiente Patrizia Trincanato

Risposta all'articolo del quotidiano Alto Adige (26.08.2012)

"In riferimento all'intervento del Consigliere comunale Sigismondi apparso il giorno 26.08.2012 sul quotidiano Alto Adige con il titolo "L'ufficio CO2? Inutile doppione" si precisa che l'ufficio piano CO2, energia e geologia ha tra le proprie competenze la cura degli adempimenti attuativi del piano CO2.
L'ufficio piano CO2, energia e geologia è composto da quattro persone, lo stesso numero di dipendenti del precedente servizio geologico, a fronte del notevole aumento di competenze in capo all'ufficio stesso, che non si occupa più solamente di geologia, ma anche di energia e appunto degli adempimenti attuativi del piano CO2.
L'obiettivo della riduzione delle emissioni di CO2 al di sotto delle 2 tonnellate annue entro il 2030, come previsto dal piano di sviluppo strategico "Bolzano. Fonte di energia", approvato dal Consiglio Comunale nel marzo 2010, è estremamente ambizioso e può essere raggiunto solo con il coinvolgimento di tutti i settori dell'Amministrazione, ognuno all'interno dei propri compiti istituzionali, e di strutture esterne.
In questo ambito l'ufficio piano CO2, energia e geologia disegna il quadro degli interventi e coordina le attività delle strutture comunali coinvolte, gestendo in maniera diretta le attività più specificamente di carattere geologico, quali lo sfruttamento della falda a scopo geotermico e l'eventuale utilizzo delle acque del fiume Isarco per la produzione di energia idroelettrica. Inoltre il Comune di Bolzano ha aderito al Patto dei Sindaci, che prevede la predisposizione del Piano d'Azione per le Energie Sostenibili (PAES).
Per la redazione del PAES, sulla base delle attività coordinate dall'ufficio piano CO2, energia e geologia, il Comune si avvale della consulenza dei ricercatori di EURAC, che a suo tempo aveva collaborato alla stesura del suddetto piano di sviluppo strategico "Bolzano. Fonte di energia".
L'esatta definizione dell'incarico ad EURAC ed i relativi costi sono stati deliberati dalla Giunta Comunale e sono quindi consultabili dai consiglieri comunali che ne hanno interesse".
 

Patrizia Trincanato
Assessora all'Ambiente Comune di Bolzano

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::