Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 31.10.2014 14:49
Rubrica:  [Mobilità]  [Varie] 

Progetto European Biking Cities

In bicicletta a Strasburgo (Apri l'immagine jpg, 1,699 Kilobyte, 2560 per 1920 pixel)

In bicicletta a Strasburgo

 
Partecipa anche la Città di Bolzano

Si è svolto nei giorni scorsi a Strasburgo un incontro del progetto "European Biking Cities" finanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del programma Clean Air, al quale ha preso parte anche la Città di Bolzano. Il progetto coinvolge 6 città europee d'eccellenza nel campo della mobilità ciclabile e prevede uno scambio di esperienze e buone pratiche finalizzato ad un confronto fra le diverse realtà europee su problematiche comuni e sulle soluzioni adottate. Oltre a Bolzano sono coinvolte Strasburgo (Francia), Vitoria Gasteiz (Spagna), Brighton (Inghilterra), Mannheim e Potsdam (Germania).
"Visto che i cittadini di Bolzano sono molto virtuosi e secondo gli ultimi dati del modal split si muovono per il 28% in bicicletta e per oltre il 30% a piedi - sottolinea  l'Assessora alla Mobilità Judith Kofler Peintner - abbiamo aderito con grande interesse al progetto, che consente di ampliare la visione di Bolzano nel campo della mobilità ciclabile confrontandosi con realtà simili a livello europeo". Problematiche quali la condivisione di spazi e il reciproco rispetto fra pedoni e ciclisti, la sicurezza stradale sia a livello di infrastruttura che a livello di educazione degli utenti, la sosta, i furti di biciclette, vengono affrontati dai tecnici delle diverse città partecipanti per verificare le varie esperienze e trovare soluzioni comuni. Agli incontri e al seminario di Strasburgo dal titolo: "La bicicletta alla conquista delle città europee" ha preso parte la funzionaria dell'Ufficio Mobilità del Comune di Bolzano, Brunella Franchini
Anche nelle altre città europee, come a Bolzano, sono in atto campagne di sensibilizzazione al reciproco rispetto fra pedoni e ciclisti e si cercano soluzioni sempre più adeguate per la sosta e per contrastare il problema dei furti. Dal confronto è emerso che, sebbene ci sia sempre un margine di miglioramento per il quale il confronto con altre realtà è particolarmente utile, la città di Bolzano è già ad un livello molto buono sia per quanto riguarda il numero e la qualità delle piste ciclabili, che per i servizi correlati.
Il progetto proseguirà nel corso del 2015 con ulteriori confronti sulle tematiche più rilevanti, sia a livello di progettazione delle ciclabili che dei vari servizi ed avrà quindi una ricaduta positiva per la città i Bolzano sulla futura organizzazione della rete ciclabile cittadina e sull'aumento della sicurezza. Il più importante incentivo per la partecipazione al progetto finalizzata ad un continuo miglioramento in questo senso è dato dalla sensibilità dei Bolzanini che così numerosi si muovono a piedi e in bicicletta per i loro spostamenti quotidiani.
 

(mp)

Download:

Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::