Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 06.05.2015 12:39
Rubrica:  [Cultura]  [Lavori pubblici e alloggi]  [Quartieri] 

Presentato il Percorso Espositivo nella Casa Semirurale di via Bari (con video)

La Casa Semirurale con l'orto di via Bari (Apri l'immagine jpg, 677 Kilobyte, 1936 per 1296 pixel)

La Casa Semirurale con l'orto di via Bari

 
Storia e memoria del quartiere Don Bosco

L'appuntamento è per metà maggio quando aprirà al pubblico la Casa Semirurale di via Bari 11 con un percorso espositivo dedicato alla storia e alla memoria del quartiere Don Bosco. Stamane presentazione in anteprima per la stampa alla presenza delle autorità comunali, dei tecnici e dei resposabili culturali del progetto.

La Casa di via Bari 11 è uno dei pochi esempi ancora esistenti a Bolzano delle centinaia di case "semirurali" costruite in città alla fine degli anni Trenta per accogliere la forte immigrazione italiana incentivata dal regime fascista allo scopo di fornire manodopera per la nuova zona industriale e di ribaltare i rapporti di consistenza tra tedeschi e italiani in Alto Adige. Il quartiere, infatti, è stato demolito a partire dagli anni Ottanta del Novecento, ma non è mai venuta meno la richiesta, da parte dei suoi abitanti, di conservarne la memoria.

Il Percorso Espositivo, ora realizzato, occupa metà del piano terra e tutto il piano superiore dell'edificio.
Al pianoterreno viene proposta la ricostruzione di un appartamento-tipo "ABITARE IN UNA CASA SEMIRURALE", con mobilio d'epoca, accompagnata da un'istallazione sonora a cura di Maxi Obexer e Stefano Bernardi che "racconta", attraverso le voci dei protagonisti, la casa e la vita quotidiana che in essa si svolgeva.

Al primo piano il percorso espositivo affronta tematiche diverse. Nella prima sala (oggi) si trova l'installazione fotografica di Ivo Corrà "Ritratto Collettivo" che ritrae gli odierni abitanti del quartiere Don Bosco; un set fotografico permette ai visitatori di farsi ritrarre e diventare parte del ritratto collettivo del quartiere.

Come un viaggio a ritroso, la seconda sala "UN QUARTIERE IN TRASFORMAZIONE"  presenta mappe del territorio delle Semirurali dal 1541 a oggi  e i modellini in legno di Rocco Iaria delle tipologie di case Semirurali costruite a Bolzano tra il 1938 e il 1940 .

La Sala "VITA ALLE SEMIRURALI"  espone fotografie provenienti da più archivi locali (molte le foto dell'Archivio del compianto Emo Magosso che ha fortemente sostenuto il progetto) che ritraggono momenti della vita alle Semirurali; questo spazio dispone di sedute che ne facilitano l'uso didattico.

Una piccola stanza è riservata al LAGER di via Resia, con cui il quartiere confinava e interagiva: la sua memoria viene rievocata da brani di interviste ad ex deportati proiettati sulla parete e da 5 disegni a matita originali eseguiti nel Lager nel 1944 e nel 1945 da Ernesto Amelio Capurro di Genova, donati all'Archivio Storico di Bolzano.

Nell'ultima sala "UNA STORIA CHE CONTINUA"  gli acquerelli della serie "Demolizione Semirurali" della pittrice Alma Olivotto e un filmato di Miramonte Film rievocano la fine delle Semirurali e la costruzione di un nuovo spazio urbano.

Una brochure bilingue accompagna il visitatore con notizie e informazioni.
Inoltre, sono disponibili la storia delle fasi salienti del lungo progetto culturale e sociale che dagli anni Novanta ha portato il quartiere e la città a dibattere e a creare questa nuova sede espositiva, e una bibliografia aggiornata.

La sistemazione architettonica dell'edificio e delle sue immediate adiacenze è dell'Architetto Markus Scherer, con il coordinamento dell'Ufficio Comunale  Opere Pubbliche / Edifici. 

Entrambi  i piani sono stati lasciati all'interno nelle condizioni del loro ultimo utilizzo.

Il progetto museologico del Percorso espositivo è a cura di Silvia Spada Pintarelli dell'Ufficio Servizi Museali e Storico-Artistici del Comune di Bolzano e di Carla Giacomozzi dell'Archivio Storico. Il progetto di allestimento interno e di comunicazione è dello Studio Lupo & Burtscher di Bolzano con la consulenza di Roberto Gigliotti.

L'inaugurazione ufficiale del Percorso Espositivo è in programma venerdì 15 maggio alle ore 18.00.

Orari di visita per il 2015:
PORTE APERTE 16-17 maggio, 10-18

Maggio-Settembre
Giovedì : 18-21
Domenica: 10-13

Agosto chiuso

Ottobre-Dicembre: per gruppi su prenotazione

Ingresso gratuito

Per motivi di sicurezza sarà regolato l'afflusso dei visitatori

Casa Semirurale
Via Bari 11 - Bolzano

Infos
T + 39 0471 997581 / 997588
www.comune.bolzano.it/cultura 
servizi.museali@comune.bolzano.it  

Video
 

(mp)

Download:

 
Una delle camere al pian terreno (Apri l'immagine jpg, 783 Kilobyte, 1936 per 1296 pixel)

Una delle camere al pian terreno

Uno dei plastici esposti (Apri l'immagine jpg, 1,690 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Uno dei plastici esposti

L'esposizione fotografica (Apri l'immagine jpg, 1,560 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

L'esposizione fotografica

Soggiorno al pian terreno (Apri l'immagine jpg, 1,598 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Soggiorno al pian terreno

Esterno (Apri l'immagine jpg, 1,420 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Esterno

Particolare (Apri l'immagine jpg, 729 Kilobyte, 1936 per 1296 pixel)

Particolare

Plastico (Apri l'immagine jpg, 779 Kilobyte, 1936 per 1296 pixel)

Plastico

L'orto  (Apri l'immagine jpg, 1,740 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

L'orto

Pian terreno (Apri l'immagine jpg, 1,556 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Pian terreno

Semiruruali (foto Ivo Corrà) (Apri l'immagine jpg, 29 Kilobyte, 1187 per 790 pixel)

Semiruruali (foto Ivo Corrà)

Semiruruali (foto Ivo Corrà) (Apri l'immagine jpg, 73 Kilobyte, 1194 per 790 pixel)

Semiruruali (foto Ivo Corrà)

 
Condividi articolo:
 
  • Home
  • > Comunicati stampa
  • > 
  • > Presentato il Percorso Espositivo nella Casa Semirurale di via Bari (con video)
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::