Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 03.04.2018 17:13
Rubrica:  [Politica e amministrazione comunale]  [Varie] 

Decisioni Giunta Comunale. Conferenza stampa Sindaco Caramaschi

Municipio (Apri l'immagine jpg, 447 Kilobyte, 1971 per 1901 pixel)

Municipio

 
Via libera al gemellaggio con Erlangen nel segno di Mayr Nusser. Un nuovo Centro Interculturale nell'areale ferroviario

Stamane si è riunita la Giunta comunale di Bolzano. A seguire le principali decisioni illustrate dal Sindaco Renzo Caramaschi in conferenza stampa.

La Giunta comunali ha deciso di procedere con l'iter burocratico per formalizzare il gemellaggio con la cittadina tedesca di Erlangen in Baviera (108.000 abitanti), accomunata al capoluogo altoatesino da una figura storica di grande importanza per la società contemporanea quale Josef Mayr Nusser. Nato a Bolzano nel 1910, Mayr Nusser morì ad Erlangen nel 1945 per non aver voluto giurare fedeltà a Hitler. Il Sindaco Caramaschi è stato autorizzato a procedere con l'iter previsto in questi casi e quindi a inviare la documentazione di gemellaggio alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero degli Affari Esteri e al Presidente delle Provincia. Caramaschi ha spiegato che Bolzano ed Erlangen intendono gemellarsi per valorizzare la testimonizanza di Mayr Nusser contro l'idolatria del potere. "Il suo esempio- ha detto il primo cittadino- oggi ha un valore cvile e politico enorme da promuovere in Europa".

Definiti dalla Giunta gli ambiti d'interesse del nuovo Centro Interculturale che sarà realizzato all'interno del "Progetto Areale" negli spazi delle ex officine FS. Questa la definizione del nuovo spazio culturale: "Centro linguaggi contemporanei, musica di tutti i generi, teatro, esposizione d'arte, manifestazioni commerciali di tipo culturale, multimediali, contaminazioni di genere, feste, convegni, congressi e ogni tipo di cultura".

Stamane la Giunta è tornata ad occuparsi del possibile cambio di denominazione di una parte di via Macello tra la sede dei vigili del fuoco fino alla prima rotonda intitolando quel tratto di strada al giovane comandante del corpo dei vigili del fuoco volontari di Campodazzo Alexander Mayr, tragicamente perito sotto una frana domenica 31 agosto del 2014 sulla statale del Brennero. Analogamente di poter procedere anche all'intitolazione del tratto di strada compreso tra via Mayr Nusser e via Macello alla memoria dell'artigiano Aldo Bovolon. Essendo numerose le aziende che hanno sede in queste strade (274) oltre a 174 numeri civici e 230 residenti, il Sindaco Caramaschi ha chiarito di voler verificare la disponibilità al cambiamento degli interessati e quindi poter quindi successivamente valutare l'opportunità o meno di procedere con il cambio di denominazione. Va ricordato che all'indomani della tragica frana in cui perse la vita il comandante dei vigili del fuco di Campodazzo, Comune e Provinicia di Bolzano hanno approvato l'intitolazione di una parte di via Macello, precisamente quella in cui ha sede il Corpo dei Vigili del Fuoco volontari di Bolzano, alla memoria di Alexander  Mayr..

La Giunta ha dato il suo assenso all'affidamento in concessione alla società Strutture Trasporto Alto Adige Spa, della parte dell'immobile di piazza Verdi 5 (ex distributore) da destinare ad attività e servizi legati alla mobilità sostenibile e in particolare al servizio noleggio biciclette provinciale. Inoltre via libera alla destinazione della somma di 450.000 Euro, credito che il Comune vanta nei confronti di STA, per l'esecuzione dei lavori di adeguamento dei locali che dovranno essere eseguiti direttamente dalla concessionaria. Il finanziamento dei restanti interventi di restauro necessari al completamento della ristrutturazione del compendio saranno a carico del Comune mentre l'occupazione provvisoria degli spazi utilizzati dagli attuali concessionari, potrà proseguire sino a quando non inizieranno i lavori di ristrutturazione. Questo per mantenere l'immobile presidiato.

Via libera della Giunta, ai fini dell'approvazione del bilancio consolidato del "Gruppo Comune di Bolzano" ovvero degli enti, delle aziende e delle società partecipate del Comune , dell'elenco dei componenti del Gruppo stesso e del relativo perimetro di consolidamento. Approvato l'aggiornamento dell'accordo di collaborazione con la Fondazione Museion per il progetto "Museion Passage" 2018. Approvata la spesa di 390.941 Euro quale contributo ordinario per il 2018 alla Fondazione Haydn di Bolzano e Trento. Approvate varie delibere di contributo. In particolare a: "Lungomare" per il progetto "Where on earth do we belong?" (6.000 Euro); al "Collegium Musicum Bozen" per i concerti di Pasqua e d'Avvento 2018 (5.000 Euro); a varie associazioni cittadine per attività di tempo libero (22.200 Euro); al Teatro Cristallo per il progetto "Carnaval" (800 Euro). Autorizzato un contributo straordinario di 15.000 Euro alla Parrocchia del Duomo di Maria Assunta per il risanamento del tetto. Approvati progetto, modalità di gara, ripartizione dei costi e convenzione Comune/Fondazione Teatro Comunale per la sostituzione di due caldaie dell'impianto al servizio del teatro (spesa 56.351 Euro, quota Comune di Bolzano). Individuati alcuni posti vacanti in pianta organica che non saranno sostituiti con il medesimo profilo, ma verranno invece utilizzati per soddisfare nuove e mutate esigenze di personale. Concesso il patrocinio del Comune al concorso di graffiti "Abfall-Rifiuti" che si terrà a metà settembre (15-16/9) in piazza del Grano organizzato dalla Federazione dei Protezionisti. Patrocinio anche alla seconda edizione della rassegna artistico/culturale: "Semirurali Social Park 2018" sino al prossimo mese di ottobre con l'obiettivo di animare la zona del parco di Santa Maria in Augia con eventi culturali e ludico-ricreativi con "La Strada" quale capofila di una rete di associazioni. Concesso il patrocinio del Comune ed il suo sostegno alla 48 esima edizione del Festival Studentesco.

Presentato dal Sindaco il programma delle Cerimonie del 25 Aprile, anniversario della Liberazione con i due tradizionali cortei guidati rispettivamente da Sindaco e Vice Sindaco che, dopo aver toccato diversi luoghi simbolici del capoluogo, si ritroveranno dapprima in piazza Adriano alle ore 11.00, quindi al Muro del Lager alle 11.30, infine in piazza Matteotti alle 12.00 a conclusione delle  Cerimonie.
 

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::