Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 14.06.2017 10:12
Rubrica:  [Ambiente]  [Scuola e tempo libero]  [Varie] 

Educazione ambientale e raccolta differenziata

Educazione ambientale nelle scuole: un progetto sugli orti didattici (Apri l'immagine jpg, 673 Kilobyte, 1936 per 1296 pixel)

Educazione ambientale nelle scuole: un progetto sugli orti didattici

 
Nota dell'Assessora all'Ambiente sulla mancata raccolta differenziata in alcune scuole superiori

A seguire una nota dell'Assessora comunale all'Ambiente Marialaura Loenzini su educazione ambientale e raccolta differenziata

"Dopo la bella festa di fine anno con i bambini della scuola primaria dove si è celebrato l'impegno educativo nella natura, gli orti, la mobilità, l'alimentazione, l''astronomia e le erbe aromatiche, mi viene da chiedere se sia sufficiente rivolgere la nostra educazione ambientale ai soli studenti.
Scopro infatti che alcune scuole superiori - perdonatemi l'automatico riferimento ai lavoratori e adulti di domani - non praticano in alcun modo la raccolta differenziata all'interno del proprio istituto, come fosse una zona franca, come a carnevale, quando lo stordimento generale permette di sporcare dappertutto senza riserve perché poi tanto pulisce pantalone.
In pratica in queste scuole, a differenza di quanto avviene nei nostri condomini, bar, ristoranti, imprese, negozi, le norme di buon senso prima ancora di quelle comunali, non vengono applicate.
Anziché fungere da modello si cercano scuse e giustificazioni per evitare un impegno la cui utilità è universale e fuori discussione e la cui entità è minima, con una briciola di organizzazione interna come contenitori colorati e cartello di invito alla collaborazione.
Ma tranquilli, adesso si va in vacanza. Quando però le scuole riapriranno eseguiremo dei controlli a tappeto e sono convinta che la pausa estiva porterà saggezza alle direzioni scolastiche finora distratte dall'insegnamento".

Dott. Arch. Marialaura Lorenzini
Assessora all'Ambiente, alla Mobilità e alle Pari Opportunità
 

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - vicolo Gumer 7 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::