Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 09.09.2011 14:53
Rubrica:  [Cultura]  [Famiglia e sociale]  [Manifestazioni ed eventi] 

Musica oltre le sbarre: due concerti nelle carceri di Bolzano

Accarino, Spagnolli, Trincanato, Nuzzacci, Kussmaul e Frederiksen (Apri l'immagine jpg, 2,492 Kilobyte, 2896 per 1944 pixel)

Accarino, Spagnolli, Trincanato, Nuzzacci, Kussmaul e Frederiksen

 
Rock & Blues domenica 11 settembre, classica mercoledì 21 settembre

Portare la musica in carcere, dare a chi è rinchiuso la possibilità di prendere parte alla vita culturale della città. Questo l'obiettivo dell'iniziativa voluta dall'assessorato alla Cultura che ha organizzato due concerti per i detenuti nel carcere di Bolzano. L'assessora Patrizia Trincanato ha presentato i due eventi questa mattina, in Municipio, nell'ambito di una conferenza stampa: "In questo modo vogliamo comunicare ai detenuti che anche loro fanno parte della nostra città". Dopo l'esperienza positiva dello scorso anno, "Musica oltre le sbarre", come è stata battezzata l'iniziativa, torna dunque domenica 11 settembre e mercoledì 21 settembre prossimi con due concerti all'interno del carcere di Bolzano: uno rock e blues con la band bolzanina Ago & Friends, e uno classico nel quale si esibirà il giovane gruppo di ottoni dell'Accademia Gustav Mahler (due trombe, tre corni e una tuba).
Il sindaco Luigi Spagnolli, in conferenza stampa, ha sottolineato l'alto valore sociale, oltre che artistico, dell'iniziativa e ha ringraziato i musicisti presenti per la loro disponibilità ad esibirsi gratuitamente a favore dei detenuti. La direttrice della casa circondariale di Bolzano, Annarita Nuzzacci, ha ringraziato il Comune di Bolzano per l'iniziativa che viene accolta dai detenuti con molto interesse ed entusiasmo: del resto musica ed arte donano un senso di libertà anche a chi ne fruisce. Entusiasmo anche tra i musicisti: Agostino Accarino degli Ago & Friends considera l'impegno sociale importante anche per musicisti, mentre per il direttore artistico dell'Accademia Gustav Mahler Jürgen Kussmaul è tempo che la musica, anche quella classica, scenda dal palco e vada incontro alla gente. Così l'Accademia Gustav Mahler tiene concerti nelle scuole, in ospedale, e ora anche in carcere dove i sei giovani musicisti intendono portare nutrimento per l'anima e per lo spirito, come ha concluso Ole Frederiksen, assistente del direttore artistico.

PROGRAMMA
Domenica 11 settembre
Rock e Blues con la band bolzanina Ago & Friends
Mercoledì 21 settembre
Ensemble di ottoni dell'Accademia Gustav Mahler:
Manuel Penella: Il Gatto Montes
Henry Purcell: Trumpet Tune The Prince of Denmark's March
Gustav Holst: Jupiter, da "I Pianeti"
Geoge Bizet: Carmen Suite
John Williams: Star Wars e Superman
Introduzione agli strumenti e al programma: Philipp von Steinaecker

(aa)
 
Ago&Friends, Spagnolli, Trincanato, Nuzzacci , Kussmaul  (Apri l'immagine jpg, 1,523 Kilobyte, 2896 per 1944 pixel)

Ago&Friends, Spagnolli, Trincanato, Nuzzacci , Kussmaul

 
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::