Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Certificato di destinazione urbanistica

Urbanistica
Descrizione

In base al vigente D.P.R. n. 380 del 06.06.2001, art. 30 gli atti tra vivi, sia in forma pubblica sia in forma privata, aventi ad oggetto trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni sono nulli e non possono essere stipulati né trascritti nei pubblici registri immobiliari ove agli atti stessi non sia allegato il certificato di destinazione urbanistica.

Il certificato di destinazione urbanistica contiene le prescrizioni urbanistiche riguardanti l'immobile interessato.

Ai fini della commerciabilità dei beni, per la stipula di atti aventi per oggetto diritti reali relativi ad immobili, il certificato, se richiesto, attesta l'avvenuto integrale adempimento delle prescrizioni dei provvedimenti sanzionatori ai sensi e nei termini dell'articolo 41 della legge 28 febbraio 1985, n. 47, e successive modifiche.

In riferimento al "Bonus facciate" (Legge di bilancio 2020) con il certificato di destinazione urbanistica può essere, su richiesta, individuata un'equipollenza tra la zona territoriale prevista dal Piano comunale e le zone A o B ai sensi del D.M. n.1444/1968, come chiarito dall'Agenzia delle Entrate.

Iter

1. La domanda firmata e corredata della documentazione prevista va inoltrata

2. Rilascio del Certificato di destinazione urbanistica entro 30 giorni dalla data di ricevimento della richiesta. Si consiglia di presentare le richieste con un congruo anticipo rispetto alla data di utilizzo.
Nella richiesta dovrà essere specificato se è necessario il rilascio del certificato

  • in formato digitale (indicare domicilio elettronico) oppure
  • in copia cartacea conforme all'originale informatico, la quale potrà essere ritirata presso lo Sportello Pratiche Edilizie (S.P.E.).
    Per tutto il periodo legato all'emergenza Covid-19 il ritiro della copia cartacea deve avvenire previo appuntamento ed esclusivamente per casi indifferibili ed urgenti. In tal caso si prega di inoltrare una mail all'indirizzo 5.6.0@comune.bolzano.it motivando e specificando le ragioni urgenti ed indifferibili. Sarete quindi contattati dall'Ufficio per un appuntamento per il ritiro del certificato.
Termini e prescrizioni

Il certificato di destinazione urbanistica conserva validità per un anno dalla data di rilascio ai sensi dell'art. 83 comma 2 della L.P. n. 9/2018.

Costi
  • Imposta di bollo da 16,00 € per la richiesta e da 16,00 € per il rilascio del certificato
    (da assolvere virtualmente con Mod. F23 (codice ufficio o ente TBD - codice tributo 456T) oppure tramite dichiarazione sostitutiva per adempimento imposta di bollo)
  • Diritti di segreteria / istruttoria
    (per singola particella 10,00 € con limite massimo di 52,00 € da 6 particelle in poi)
    da corrispondere tramite versamento sul conto corrente intestato alla Tesoreria del Comune di Bolzano  (IBAN: IT 28 A 05856 11613 080571315836) o presso la Cassa del Comune (sita in vicolo Gumer 7 - piano terra), indicando nella causale:
    - "certificato di destinazione urbanistica"
    - "diritti di segreteria"
    - nome e cognome del richiedente
Documenti da presentare
  • Richiesta compilata in tutte le sue parti e firmata
  • Copia del documento di identità del richiedente o procura speciale accompagnata dalla fotocopia dei relativi documenti di identità in caso di richieste presentate da un/a delegato/a.
  • Copia dell'estratto di mappa (se richiesta dall'ufficio)
  • Copia del tipo di frazionamento (in caso di modifica delle particelle)
  • Quietanza del versamento dei diritti di segreteria
  • Pagamento dell'imposta di bollo da 16,00 € per la richiesta e da 16,00 € per il rilascio del certificato (Mod. F23 oppure dichiarazione sostitutiva per adempimento imposta di bollo)
Dove rivolgersi

Sportello Pratiche Edilizie (S.P.E.)

oppure

Arch. Silvia Costa, stanza 322 - Tel. 0471 997 298

E-mail
L'indirizzo e-mail del personale comunale è composto come segue:
nome.cognome@comune.bolzano.it
Orariolun, mer, ven: 9.00-12.00
mar: 8.30-13.00
giovedì del cittadino: 8.30-13.00 e 14.00-17.30
Normativa di riferimento
  • Art. 83 della L.P. n. 9/2018
  • Art. 30 del D.P.R. n. 380 del 06.06.2001
PEC (Posta Elettronica Certificata)

5.6.0@pec.bolzano.bozen.it

PEO (Posta Elettronica Ordinaria)

5.6.0@comune.bolzano.it

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::