Nonni/e vigili

(pagina aggiornata il 18.6.2021)

Il Comune di Bolzano affida il servizio di sorveglianza in prossimità delle scuole ai "Nonni/e Vigili", in attuazione del programma di reinserimento delle persone anziane in attività socialmente utili.

Il servizio è volto a tutelare gli alunni che raggiungono la scuola da soli e a facilitare loro l'attraversamento della strada in prossimità delle scuole.

II servizio di vigilanza ha una durata pari al periodo scolastico (settembre-giugno) e prevede interventi di circa un'ora, rispettivamente al momento dell'entrata e dell'uscita dalla scuola. Durante il servizio i "nonni/e vigili", per essere facilmente riconoscibili, indossano giacche a vento o coprispalla gialli con striscia grigia.

Le zone di sorveglianza individuate nel territorio comunale sono 100, oltre agli accompagnamenti.

Il Comune provvede all'assunzione del personale, mentre il coordinamento, l'organizzazione e la sorveglianza sono attualmente affidati alla Cooperativa Nonni Vigili Schülerlotsen.

Coloro che fossero interessati a svolgere tale attività, se in possesso dei requisiti previsti, possono inoltrare richiesta scritta alla Cooperativa Nonni Vigili Schülerlotsen (riferimenti a fondo pagina).

Requisiti richiesti

  • età massima 80 anni;
  • essere pensionati;
  • idoneità  psico-fisica  attestata  con idonea certificazione sanitaria da presentare alla prima assunzione (questa va presentata poi annualmente a partire dai 75 anni di età)
  • godimento dei diritti civili e politici e assenza di condanne a pene detentive.

Documenti da presentare

In caso di accoglimento della domanda, è necessario presentare una certificazione di idoneità psicofisica attestata con idonea certificazione sanitaria.

Riferimenti normativi

Regolamento per il servizio Nonni/e Vigili vigente (delibera di Consiglio n. 68 del 24.10.2019).

Dove rivolgersi
Per informazioni

NONNI VIGILI - SCH▄LERLOTSEN SOC. COOP. SOCIALE
Via Galileo Galilei, 2/E (posizione su mappa)
39100 Bolzano

e-mail: coopnonnivigilibolzano@gmail.com

Tel.

339 6309124 (presidente Sergio Crivellaro)