Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Attestazione di regolare soggiorno temporaneo per cittadini comunitari e attestazione di soggiorno permanente per cittadini comunitari

(pagina aggiornata il 1.9.2020)

Attestazione di regolare soggiorno

I cittadini UE iscritti all´anagrafe da meno di 5 anni che sono in possesso dei requisiti di soggiorno richiesti dal D.Lgs 30/2007, possono chiedere il rilascio di un´attestazione di iscrizione anagrafica.

L´attestazione è un documento che ha lo scopo di dimostrare la regolaritá del soggiorno al momento della richiesta.

L´ attestazione va richiesta in un momento successivo all´apertura della pratica di iscrizione anagrafica.

  • Termini: Entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta
  • Costi: Sia la domanda che l´attestazione sono soggette all´imposta di bollo di € 16,00
  • Normativa di riferimento:
    • D.Lgs 06.02.2007 n. 30 e ss.mm.
    • D.L. 23.6.2011 n 89 convertito in L. 02.08.2011 n. 129  e ss.mm.
    • Circolare Min. Interno 9/2007
    • Circolare Min. Interno 18/2009 (linee guida)
    • Circolare Min. Interno 9/2012

Attestazione di soggiorno permanente

I cittadini UE che hanno soggiornato legalmente ed in via continuativa per 5 anni nel territorio nazionale acquisiscono il diritto di soggiorno permanente e possono chiedere il rilascio dell´attestazione di diritto permanente di soggiorno, che viene rilasciata dall´Anagrafe del comune di residenza.

  • Termini: Entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta
  • Costi: Sia la domanda che l´attestazione sono soggette all´imposta di bollo di € 16,00
  • Normativa di riferimento:
    • D.Lgs 06.02.2007 n. 30 e ss.mm.
    • D.L. 23.6.2011 n 89 convertito in L. 02.08.2011 n. 129  e ss.mm.
    • Circolare Min. Interno 9/2007
    • Circolare Min. Interno 18/2009 (linee guida)
    • Circolare Min. Interno 9/2012

Attestazione anagrafica cittadini britannici

Il 31 gennaio 2020 si è conclusa la procedura relativa alla "Brexit", con l'entrata in vigore dell'accordo tra l'Unione Europea e il Regno Unito. Questo accordo apre un periodo transitorio previsto fino al 31 dicembre 2020.

Con la ratifica e l'entrata in vigore dell'Accordo sul recesso del Regno Unito e dell'Irlanda del Nord dall'Unione Europea, nei confronti dei cittadini britannici residenti in Italia o che si iscriveranno in anagrafe durante il periodo di transizione (1 febbraio 2020 - 31 dicembre 2020) e dei loro familiari, continuerà ad applicarsi il Decreto legislativo 6/2/2007, n. 30 (Attuazione della direttiva 2004/38/CE sul diritto dei cittadini dell'Unione e dei loro familiari di circolare e soggiornare liberamente nel territorio degli stati membri).

Il Ministero dell'Interno, con la circolare n. 3 del 11 febbraio 2020, ha specificato che vi sono due ipotesi possibili per chi risiede già o risiederà prima di fine anno nel nostro paese:

1. Cittadini britannici residenti in Italia al 31 gennaio 2020

In tale ipotesi, il cittadino britannico potrà recarsi presso l'Ufficio Anagrafe del Comune di residenza e richiedere una Attestazione di iscrizione anagrafica (ai sensi del d.lgs. n. 30/2007 e dell'art.18.4 dell'Accordo sul recesso del Regno Unito e dell' Irlanda del Nord dall'Unione Europea) per documentare i propri diritti connessi al soggiorno sul territorio nazionale.

2. Cittadini britannici non residenti in Italia al 1 febbraio 2020

Entro la fine del periodo di transizione previsto dall'Accordo sul recesso (31 dicembre 2020), i cittadini britannici ed i propri familiari potranno iscriversi nell´anagrafe della popolazione residente ai sensi delle disposizioni previste dalla normativa anagrafica e del D.Lgs. 30/2007, esattamente come avvenuto finora. A seguito dell'iscrizione gli stessi potranno richiedere il rilascio dell'Attestazione di iscrizione anagrafica.

  • Termini: Entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta
  • Costi: Sia la domanda che l´attestazione sono soggette all´imposta di bollo di € 16,00
  • Normativa di riferimento:
  • D.Lgs 06.02.2007 n. 30 e ss.mm.
  • D.L. 23.6.2011 n 89 convertito in L. 02.08.2011 n. 129  e ss.mm.
  • Circolare Min. Interno 9/2007
  • Circolare Min. Interno 18/2009 (linee guida)
  • Circolare Min. Interno 9/2012
  • Circolare Min. Interno 3/2020
  • Accordo sul recesso del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord dall`Unione Europea e dalla Comunità europea dell' energia atomica - G.U. Europea del 31.01.2020

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::