Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 03.09.2020 14:39
Rubrica:  [Mobilità]  [Varie] 

Taxi Mobility: raddoppiano i buoni taxi per le persone con disabilità

La tessera Taxi Mobility (Apri l'immagine , 74 Kilobyte, 758 per 441 pixel)

La tessera Taxi Mobility

 
Da 30 a 60 buoni taxi l'anno del valore di 3 Euro sul prezzo di ogni singola corsa per chi ha un'invalidità pari o superiore al 67%

A febbraio dello scorso anno il Comune di Bolzano ha introdotto in via sperimentale e in collaborazione con la Consulta comunale per le persone con disabilità, la tessera Taxi Mobility per garantire alle persone con disabilità o invalide, un contributo sul prezzo delle corse in taxi. Stamane, nell'ambito di una conferenza stampa in municipio alla presenza della presidente della Consulta comunale per le persone con disabilità Lisl Stobl, nonchè del direttore della Ripartizione Servizi alla Comunità Locale Carlo Alberto Librera, del direttore dell'Ufficio Mobilità del Comune Ivan Moroder  della referente dell'Osservatorio comunale per le politiche sociali e la qualità della vita, Silvia Recla e del referente del Consiglio comunale per le problematiche dei disabili, Ulrich Seitz, sono stati resi noti alcuni dati su tale esperienza e soprattutto sono state presentate le novità. 

Dalla sua introduzione ad oggi,  tale servizio ha garantito alle persone con una percentuale d'invalidità pari o superiore al 67%, residenti a Bolzano, un rimborso di 3 Euro sul prezzo di ogni corsa in taxi, per un massimo di 30 corse l'anno. Nel primo anno e mezzo di sperimentazione sono state rilasciate 134 tessere a persone di tutte le fasce di età.

A fronte di questi dati la Consulta comunale per le persone con disabilità ha chiesto all'amministrazione comunale di raddoppiare il numero di buoni taxi mobility . "Di fatto potersi muovere in taxi- è stato sottolineato stamane in municipio- è un'opportunità molto importante per sostenere la mobilità delle persone con disabilità e permettere loro di parteciare a tutti gli aspetti della vita, come previsto dalla convezione ONU per i diritti delle persone con disabilità". 

A partire da oggi quindi giovedì 3 settembre, le persone con un grado di disabilità pari o superiore al 67% hanno diritto a 60 buoni taxi del valore di 3 Euro a corsa, da utilizzare entro un anno dal rilascio o dal rinnovo della tessera. La "Taxi Mobility" può essere  richiesta  all'URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune o ai Centri Civici di quartiere presentando la carta d'identità e il tesserino per persone con invalidità civile rilasciato dalla Provincia. La tessera "Taxi Mobility" è utilizzabile a Bolzano su tutti i tipi di taxi, tutti i giorni della settimana (compresi domenica e festivi), nell'intero arco delle 24 ore. Per ottenere il buono al termine della corsa, l'utente deve presentare al tassista la tessera "Taxi Mobility" e farsi rilasciare il tagliando debitamente compilato. Consegnando tale buono all'URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico o ai Centri Civici di quartiere,  si avrà diritto al  rimborso. "Taxi Mobility" non è cumulabile con altre tipologie di buoni.

Nel corso della presentazione dell'iniziaitva è stata evidenziata l'ottima collaborazione tra l'Ufficio Mobilità del Comune, i Centri Civici e il Servizio Taxi Bolzano SOC. COOP. A.R.L.che hanno elaborato il  progetto  con la Ripartizione Servizi alla comunità locale del Comune di Bolzano.

Il direttore della Ripartizione Carlo Alberto Librera ed il direttore  dell'Ufficio Mobilià del Comune Ivan Moroder hanno sottolineato  l'importanza dell'iniziativa che "contribuisce a rendere la Città di Bolzano sempre più partecipata ed inclusiva". L'introduzione dei nuovi buoni taxi è infatti "un obiettivo strategico di forte impatto che migliora e favorisce la mobilità delle persone con disabilità".  

La Presidente della Consulta disabil Lisl Strobl, ha evidenziato che con l'aumento del numero dei rimborsi l'amministrazione comunale ha inteso andare incontro ad una richiesta specifica fatta dai cittadini che hanno partecipato ad una indagine promossa e curata dall' "Osservatorio per le politiche sociali e la qualità della vita", dal titolo: "Il manifesto dei desideri", riguardante la promozione di servizi di trasporto flessibili sulle 24 ore, giornalieri, che non debbano essere prenotati.
 
Il referente del Consiglio comunale per le problematiche dei disabili Ulrich Seitz, oltre ad eleogiare il Comune per la sensibilità e l'attenzione messa in campo in questa iniziativa, ha ricordato che a Bolzano vi sono 7.750 persone con disabilità permanenti di cui 3.180 over 75 e 1.000 persone con invalidità al 100%. 

(mp)

Download:

 
Ulrich Seitz e Lisl Strobl (Apri l'immagine , 721 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Ulrich Seitz e Lisl Strobl

Carlo Alberto Librera e a dx Ivan Moroder (Apri l'immagine , 718 Kilobyte, 2256 per 1496 pixel)

Carlo Alberto Librera e a dx Ivan Moroder

 
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::