Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 05.05.2021 09:35
Rubrica:  [Ambiente]  [Varie] 

Censimento del verde: Bolzano all'avanguardia

Sul territorio comunale censiti 64.000 elementi verdi (Apri l'immagine , 1,506 Kilobyte, 2227 per 1413 pixel)

Sul territorio comunale censiti 64.000 elementi verdi

 
Nel capoluogo censiti 64.000 elementi verdi

Per gestire al meglio una cosa, bisogna prima di tutto conoscerla a fondo. A tale proposito  la Città di Bolzano, ha recentemente concluso il censimento di tutti gli elementi verdi presenti nelle sue aree pubbliche come alberi, prati fioriti, aiuole, tetti verdi, ma anche pavimentazioni, arredi, attrezzi ludici e sportivi. Questo censimento dettagliato è una delle attività cardine del progetto Verdevale, finanziato dalla UE. Bolzano, come anche la città ticinese di Lugano, è partner del progetto insieme a R3GIS, che ha sede nel NOI Techpark.

Sul territorio comunale di Bolzano sono stati censiti circa 64.000 elementi "verdi". Un'indagine precedente ne aveva rilevati circa 16.500. La differenza è notevole: c'è stato un aumento di circa 287.000 mq di verde pubblico, una superficie che corrisponde a quasi 40 campi da calcio. Inoltre, grazie al nuovo censimento, molto più preciso e dettagliato, sono state differenziate, ad esempio, le pavimentazioni all'interno dei parchi pubblici fra ghiaia, sabbia, porfido ecc., ed è stato rilevato anche il verde orizzontale, come ad esempio le tappezzanti. Il recente rilievo ha indicato, inoltre, un aumento degli alberi pubblici da 12.033 a 13.187 esemplari. Perché questi nuovi dati sono così importanti per la città di Bolzano?

Ulrike Buratti, responsabile del Servizio Giardineria comunale, vede i benefici del nuovo censimento per la città di Bolzano nell'ottica di una migliore pianificazione e tempestività nella manutenzione e nell'aumento di sicurezza per i cittadini. Si pensi ad esempio ai tecnici che controllano e certificano tutti gli attrezzi ludici e sportivi presenti nelle aree gioco e nei parchi pubblici per garantire la sicurezza dei bambini che giocano. Questo vale anche per il controllo degli alberi: è stata prevista la sostituzione di esemplari senescenti, potenzialmente a rischio caduta, di conseguenza, un ripopolamento con i dovuti rapporti ed equilibri di qualità ed età. Il nuovo censimento inoltre permette una migliore tutela del verde, una pianificazione e gestione più lungimirante del patrimonio naturale della città. Un censimento così dettagliato è inoltre previsto dai nuovi Criteri Ambientali Minimi (CAM), ovvero i requisiti ecologici definiti dal Ministero dell'Ambiente per la razionalizzazione dei consumi e l'individuazione delle soluzioni migliori sotto il profilo ambientale. I Comuni devono applicarli quando affidano la gestione, la manutenzione e la pianificazione del verde pubblico a terzi, ovvero un censimento dettagliato è fondamentale per fare gare di appalto e conoscere i costi della gestione. La Città di Bolzano ha potuto adottare i nuovi CAM, una delle prime città in Italia, grazie anche al progetto Verdevale.

(mp)
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::