Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 30.06.2021 12:11
Rubrica:  [Avviso]  [Famiglia e sociale]  [Varie] 

Come proteggersi dal caldo in tempo di pandemia

Come affrontare il gran caldo estivo (Apri l'immagine , 428 Kilobyte, 1920 per 1279 pixel)

Come affrontare il gran caldo estivo

 
Qualche semplice ed utile consiglio per affrontare la canicola

Fino al 2019 il Comune di Bolzano ha organizzato assieme ad ASSB e con il supporto di diverse associazioni di volontariato, l'iniziativa "Un'estate da brivido", con funzione di prevenzione dalle ondate di calore e allo scopo di promuovere e sostenere azioni di aiuto e di ascolto rivolte alle persone anziane. Putroppo dallo scorso anno l'emergenza COVID-19 ha reso impossibile l'organizzazione di questa impo iniziativa. A maggior ragione è quindi importante ricordare alcuni consigli, per proteggersi dal caldo durante l'epidemia COVID-19.
 
FUORI CASA 
• Evitare di esporsi al caldo e al sole diretto: temperatura e umidità elevate non possono prevenire il rischio di infezione, mentre possono provocare sintomi associati al caldo e ustioni.
• Uscire nelle ore più fresche, mantenendo la distanza di almeno un metro dalle altre persone. Quando disponibili, utilizzare i gel igienizzanti per le mani. Indossare i dispositivi di protezione secondo le norme vigenti, anche se fa caldo.
• Recarsi in luoghi pubblici come parchi e giardini nelle ore più fresche della giornata rispettando sempre le distanze di sicurezza. Evitare i luoghi affollati.

IN CASA
• Assicurare un adeguato ricambio di aria è utile per ridurre il rischio di trasmissione del virus: la ventilazione naturale determina il miglior ricambio dell'aria rispetto alla ventilazione meccanica.
• Assicurarsi che le stanze dove si soggiorna più a lungo siano mantenute fresche. Se si usa un climatizzatore, effettuare la pulizia
dei filtri e comunque areare spesso la stanza.
• Seguire le buone regole di igiene della casa, privilegiando detergenti a base di alcol o candeggina per eliminare possibili tracce del virus.

In generale, scegliere uno stile di vita fisicamente attivo e una dieta sana. Bere più spesso quando fa molto caldo e rinfrescarsi bagnandosi con acqua fresca.
 
PER CHI È PIÙ VULNERABILE
• Le persone più suscettibili al caldo sono più a rischio di complicazioni in caso di COVID-19.
• Restare a csa, sia per proteggersi dal caldo, che per limitare il rischio di infezione.
• Garantire l'assistenza e la continuità delle terapie. Non sospendere le terapie in corso. Non ci sono farmaci che aumentano i rischi associati a COVID-19.
• Informarsi sulle nuove modalità da seguire per chi ha una malattia cronica affinché possa effettuare le necessarie visite programmate,
terapie o analisi cliniche.
• Accertarsi che familiari, amici e vicini vulnerabili che vivono soli abbiano aiuto per la spesa e per i farmaci.
 
RICONOSCERE I SINTOMI

Riconoscere i sintomi COVID-19
• febbre ≥ 37,5°C e brividi
• tosse di recente comparsa
• difficoltà respiratoria
• riduzione/perdita dell'olfatto e del gusto
• sintomi meno specifici: cefalea, dolori muscolari, debolezza, vomito e/o diarrea
 
Patologie associate al caldo

Disidratazione
• forte sudorazione e sete
• cute e mucose secche
• ridotta diuresi, urina scura
Crampi muscolari, edemi alle gambe, svenimenti, vertigini

Stress da calore
• malessere, tachicardia
• nausea, vomito
• cefalea. confusione

Colpo di calore
• cefalea, tachicardia
• iperventilazione
• febbre
• aritmie, shock
 
RICORDARSI CHE LA FEBBRE PUÒ ESSERE ANCHE IL SINTOMO DI UN DISTURBO DOVUTO AL CALDO
Durante l'epidemia COVID-19 se si ha la febbre con tosse e debolezza è importante:
• Restare a casa per limitare i contatti con altre pesone.
• Se possibile soggiornare in una stanza ben ventilata separata dal resto della famiglia.
• Indossare la mascherina se si è a contatto con altre persone.
• Separare asciugamani, lenzuola e stoviglie da quelle del resto della famiglia.
 
Se i sintomi persistono o si sospetta di essere stati in contatto con un malato COVID-19, chiamare il medico di famiglia o il numero verde 800 751751 predisposto dalla Provincia. Utilizzare il numero di emergenza 112 solo in caso di peggioramento dei sintomi o difficoltà respiratorie.
(mp)

Download:

Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::