Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina
Comunicato stampa: 29.03.2010 16:32
Rubrica:  [Cultura]  [Varie] 

Inaugurata piazzetta Maria Delago

Inaugurazione di piazzetta Maria Delago (Apri l'immagine jpg, 759 Kilobyte, 1944 per 2896 pixel)

Inaugurazione di piazzetta Maria Delago

 
All'incrocio tra via Weggenstein e via Vintler un luogo per ricordare l'artista bolzanina

Alla presenza del sindaco Luigi Spagnolli e delle autorità comunali si è tenuta quest'oggi la cerimonia ufficiale d'intitolazione a Maria Delago della piazzetta posta all'incrocio tra via Vintler e via Weggestein. L'amministrazione comunale ha così accolto l'invito promosso dal  Consiglio di Quartiere,  dal "Südtiroler Künstlerbund" e dalla Galleria Fotoforum che avevano proposto di dedicare un apposito luogo  all'artista bolzanina. La  cerimonia si è aperta  presso la Galleria Prisma di via Weggenstein con un ricordo di Maria Delago.

Maria Delago (1902-1979) Note biografiche
Maria Delago nacque nel 1902 a San Leonardo in Passiria da una famiglia di origini gardenesi trasferitasi però già nel 19esimo secolo nel meranese. Il padre, giudice circondariale, non vedeva di buon occhio le aspirazioni artistiche di Maria, né poteva garantire i mezzi finanziari necessari per uno studio all'estero.
Maria studiò quindi pedagogia e solo in un secondo momento riuscì ad accedere alla Scuola d'arte e mestieri del Museo Austriaco per l'arte e l'industria (1924 -1926). Dopo lo studio si trasferì a Bolzano.
Per realizzare i suoi lavori in ceramica acquisì il forno della ditta Pikl, in via Museo, e vi insediò il proprio atelier. Negli anni Trenta approfondì la sua formazione in Olanda e Monaco dove realizzò anche diverse opere artistiche. Nel 1930 e nel 1932 partecipò alla 5. e alla 6. Biennale di Venezia. Seguirono numerose esposizioni a Bolzano, ma anche Milano, Innsbruck, Rapperswill, Bruxelles, così come premi e riconoscimenti.
Nel 1947 partecipò alla fondazione dell'associazione di artisti altoatesini "Südtiroler Künstlerbund", nel 1964 si aggiudicò il premio Walther von der Vogelweide, nel 1968 ottenne l'adesione onoraria al Südtiroler Künstlerbund.
Il 10 febbraio 1979 Maria Delago morì in seguito alle ferite riportate in un incidente automobilistico.
Maria Delago si è fatta un nome come scultrice, specializzandosi soprattutto in lavori in ceramica smaltata, ma anche in bronzo. Parallelamente si dedicò all'arte dell'acquaforte.

 

(mp)
 
L'inaugurazione alla presenza dei rappresentanti comunali (Apri l'immagine jpg, 748 Kilobyte, 2896 per 1944 pixel)

L'inaugurazione alla presenza dei rappresentanti comunali

P. Schoensberg e V.Mumelter ricordano Maria Delago in Galleria Prisma (Apri l'immagine jpg, 587 Kilobyte, 2896 per 1944 pixel)

P. Schoensberg e V.Mumelter ricordano Maria Delago in Galleria Prisma

Inaugurazione (Apri l'immagine jpg, 2,503 Kilobyte, 1944 per 2896 pixel)

Inaugurazione

 
Condividi articolo:
 
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::