Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Edilizia convenzionata, Vincoli urbanistici e operazioni tavolari

(Pagina aggiornata il 18.05.2020)

Edilizia convenzionata

Nei casi previsti dalla legge, la Concessione edilizia può essere rilasciata soltanto a condizione che il richiedente, con un atto unilaterale d'obbligo o con una convenzione, autorizzi il Comune a far annotare il vincolo di cui all'art. 79 della L.P. 11.08.1997, n. 13 - Legge urbanistica provinciale - nel Libro fondiario.

L'annotazione è richiesta dal Comune a spese del richiedente la Concessione edilizia.

Con la sottoscrizione dell'atto unilaterale d'obbligo ci si impegna a rispettare quanto in esso contenuto.

Vincoli urbanistici esistenti e operazioni tavolari - Nulla osta

Il vincolo di edilizia convenzionata di cui all'art. 79 della L.P. 11.08.1997, n. 13 - Legge urbanistica provinciale - può essere cancellato previo nulla osta del Sindaco o del direttore della Ripartizione provinciale edilizia abitativa, se si tratta di un'abitazione recuperata con le agevolazioni edilizie provinciali, previa corresponsione del contributo sul costo di costruzione.

Il canone di locazione degli alloggi convenzionati nei primi 20 anni non può essere superiore al canone di locazione provinciale, determinato ai sensi dell'art. 7 della L.P. 17.12.1998, n. 13, salvo che il proprietario corrisponda, anche dopo il rilascio della licenza d'uso, il contributo di concessione commisurato al costo di costruzione pari al 15 % dell'importo vigente al momento della presentazione della relativa domanda.

Il vincolo di pertinenzialità annotato ai sensi dell'art. 124 della L.P. 11.08.1997, n. 13 può essere trasferito previo nulla osta del Comune.

Per i vincoli previsti da una Concessione edilizia e/o da un Piano di attuazione è competente l'Ufficio Gestione del Territorio.

Per i vincoli di pertinenzialità relativi ai garage costruiti nel sottosuolo pubblico è competente l'Ufficio Patrimonio (Modulistica).

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::