Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

Taglio di alberi nel centro edificato - art. 67, comma 3 L.P. 10.07.2018, n. 9

(Pagina aggiornata il 11.08.2021)

Urbanistica
Descrizione
  • Nel centro edificato ai sensi dell'art. 12 della L.P. 15.04.1991, n. 10, e successive modifiche, il taglio di alberi è soggetto all'autorizzazione paesaggistica del Comune nei seguenti casi:

    a) per alberi singoli che hanno raggiunto un'altezza superiore a m 20 o un diametro del fusto a m 1,30 da terra superiore a cm 50, ad esclusione delle pomacee e delle drupacee;

    b) nei casi previsti dai Regolamenti Comunali del Verde.
Iter
  1. Presentazione della richiesta di Autorizzazione paesaggistica corredata dalla documentazione prevista tramite il portale SUAP di BOLZANO.
  2. Alla sezione A) QUALIFICAZIONE DELL'INTERVENTO, dovrà essere selezionata la tipologia "interventi di cui all'art. 67, comma 2 della L.P. 10.07.2018, n. 9 di competenza comunale".
  3. Verifica da parte dei Tecnici Esame progetti della conformità della documentazione presentata.
  4. Acquisizione del parere del Comitato Tecnico del Verde nei casi previsti dal Regolamento del Verde.
  5. Acquisizione del parere obbligatorio della Commissione di cui all'art. 68 della L.P. 10.07.2018, n. 9.
  6. Rilascio dell'Autorizzazione paesaggistica da parte del Sindaco entro 60 giorni dalla presentazione della richiesta.
Termini e prescrizioni
  • L'Autorizzazione paesaggistica è valida per il periodo di efficacia del titolo abilitativo di cui all'art. 75. Se l'autorizzazione è rilasciata con riferimento ad un intervento non soggetto a titolo abilitativo, essa è valida per un periodo di 5 anni, scaduto il quale la prosecuzione del progettato intervento deve essere sottoposta a nuova autorizzazione.
  • L'autorizzazione può essere subordinata all'osservanza di particolari prescrizioni o all'esecuzione di interventi sostitutivi o compensativi.
  • L'autorizzazione può inoltre essere subordinata alla prestazione di una cauzione in misura proporzionata alla natura dell'intervento autorizzato e degli interventi sostitutivi o compensativi eventualmente richiesti, nonché all'entità del danno che potrebbe essere arrecato al paesaggio. La cauzione deve essere prestata prima dell'inizio dei lavori.
  • L'Amministrazione Comunale rimane comunque competente per la vigilanza sull'attività di trasformazione del territorio e può adottare le sanzioni previste dagli art. 86 e seguenti della L.P. 10.07.2018, n. 9.
Costi

Diritti di segreteria / istruttoria (Pagamenti e Tariffe)

Imposta di bollo (per la domanda e per il rilascio) da corrispondere nelle modalità indicate dal SUAP

Attenzione! dal 01.02.2021 i pagamenti potranno essere effettuati esclusivamente con PagoPA

Dove rivolgersi

Sportello Pratiche Edilizie (S.P.E.)

Normativa di riferimento
Attenzione

Utilizzare solo moduli aggiornati.
Versioni precedenti NON VERRANNO ACCETTATE!

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - E-Mail: urp@comune.bolzano.it - PEC: bz@legalmail.it ::