Segnala la pagina  Esprimi il tuo commento  Stampa la pagina

La zanzara tigre: come proteggersi

Un opuscolo con i consigli per contrastarne la diffusione

Zanzara tigre (Apri l'immagine jpg, 17 Kilobyte, 372 per 245 pixel)

 

In ambito sanitario la zanzara tigre in Alto Adige non è un insetto pericoloso, ma potrebbe fungere da vettore di particolari patologie e trasmetterle anche all'uomo. È quindi consigliabile prendere delle precauzioni per evitarne la proliferazione e proteggersi dalle sue punture.

Le "buone pratiche" che ciascuno può adottare sono state raccolte in un opuscolo reperibile presso le strutture sanitarie cittadine o scaricabile da qui (vedi allegato).

Cosa fa il Comune?

Il Comune di Bolzano, in collaborazione con l'Azienta Sanitaria dell'Alto Adige, esegue un monitoraggio costante sulla presenza della zanzara tigre nell'area comunale di Bolzano. Sulla base dei risultati verranno elaborate strategie di contenimento della diffusione della zanzara tigre.

Il Comune di Bolzano effettua nel periodo compreso tra aprile e ottobre, con cadenza mensile, il trattamento su suolo pubblico di caditoie e tombini dei ristagni di acqua che non possono essere eliminati. I trattamenti vengono eseguiti utilizzando prodotti autorizzati dalla ASL dal personale dell'Ufficio Tutela dell'Ambiente e del Territorio e del Servizio Giardineria,  coadiuvati in alcuni quartieri da ditte specializzate.

Per ulteriori informazioni:
Servizio Igiene e Sanità Pubblica, Comprensorio Sanitario di Bolzano
Via Amba Alagi, 33 -  Bolzano.
Tel. 0471 909222 

Link:

Allegati:

Torna ad inizio pagina
Città di Bolzano - Piazza Municipio, 5 - 39100 Bolzano - centralino: 0471 997111 – codice fiscale/partita IVA: 00389240219 - PEC: bz@legalmail.it ::